Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Google Doodle dedicato a “Tin Tan” chi era questo attore messicano?

Più informazioni su

Google Doodle dedicato a “Tin Tan” chi era questo attore messicano? Un Doodle in bianco e nero per il 104° anniversario della nascita di Tin Tan, all’anagrafe Germán Genaro Cipriano Gómez Valdés de Castillo. E’ il Doodle che oggi Google dedica attore, cantante e comico ben noto in Messico ma anche negli Stati Uniti.

All’inizio il suo soprannome era Topillo, ma poiché sembrava troppo volgare alcuni amici gli suggerirono Tin Tan, parola onomatopeica per indicare il rumore delle campane. Quel nomignolo all’attore non piaceva, ma al pubblico sì, al punto che venne poi utilizzato per tutta la sua carriera.

Cresciuto a Ciudad Juareze, nello stato di Chihuahua, dove faceva lo spazzino presso la stazione radio, German Valdes nel corso della sua carriera ha reso famoso, vestendolo, l’abito pachuco (termine messicano-americano di difficile definizione) e ha usato il gergo pachuco in molti dei suoi film, alcuni con i suoi fratelli Manuel “El Loco” Valdés e Ramón Valdés. Divenne una figura di spicco durante gli anni d’oro nel cinema, dal 1949 in poi e tra le pellicole che lo hanno reso famoso c’è la commedia del 1948 ‘Calabacitas tiernas’, definito come uno dei migliori film del cinema messicano.

Tin Tan ha reso famosa la lingua dei pachucos messicani americani in Messico parlando tra l’altro il ‘calò’, una lingua che mischiava lo spagnolo e l’inglese parlato dai messicani che erano emigrati negli Stati Uniti. Oltre ad apparire in più di 100 film, Tin Tan ha anche registrato 11 dischi e doppiato due amati personaggi Disney come Baloo ne ‘Il libro della giungla’ e Romeo negli ‘Aristogatti’.

Google scrive anche che si rifiutò di comparire sulla copertina di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles. Leggenda narra che ha baciato il maggior numero di attrici in carriera. Si ammalò di epatite, che degenerò in cancro. Morì il 29 giugno 1973 a seguito di coma epatico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.