Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Valico di Chiunzi, cane legato e abbandonato di notte: salvato da carabinieri ed Enpa, ora cerca un padrone foto

Ecco l’uomo cosa è disposto a fare, pur di non rinunciare alle proprie vacanze. Con una crudeltà inaudita, questo cane è stato lasciato legato e abbandonato questa notte per strada, nei pressi del Valico di Chiunzi. La presenza dell’animale è stato segnalato ai carabinieri della radiomobile di Amalfi, che sono giunti sul posto insieme ai volontari dell’Enpa Costa d’Amalfi.

Ora il giovane simil bullterrier maschio di circa un anno, molto vivace e giocherellone, è in cerca di una famiglia che possa accoglierlo con tutto l’amore che merita dopo questo abbandono. Il fenomeno degli abbandoni dei cani d’estate è sempre più serio, infatti si stima che sono circa 50mila i cani lasciati in strada ogni anno in Italia, nonostante le norme severe che prevedono l’arresto per chi commette tale reato.

Non abbandonare gli animali non è solo un dovere morale, tale atto è infatti perseguito penalmente. L’articolo 727 c.p. considera infatti l’abbandono di animali come un reato: chi abbandona amici a quattro zampe domestici o che hanno acquisito abitudini nella cattività è punito con l’arresto fino a un anno e una multa che va da 1.000 a 10 mila euro. Alla stessa pena sono soggetti coloro che detengono animali in condizioni non compatibili con la loro natura e che producono sull’animale gravi sofferenze.

La legge numero 189/2004 ha rafforzato nell’ordinamento italiano la tutela degli animali, attraverso l’inserimento nel libro II del Codice penale del titolo IX bis, che riguarda i delitti contro il sentimento per gli animali. Questa legge ha poi introdotto i delitti di uccisione di animali, di organizzazione di spettacoli o manifestazioni che provochino sevizie per gli animali e di organizzazione di combattimenti tra animali.

Nel caso ci si trovi di fronte ad animali lasciati a sé stessi, è sempre utile contattare volontari di enti preposti come l’Enpa Costa d’Amalfi o forze dell’ordine. Nel caso in cui l’amico a quattro zampe venga rinvenuto in autostrada, la soluzione migliore è di chiamare telefonicamente le forze dell’ordine, e in particolare la polizia stradale, non fermandosi a raccogliere l’animale. Se il rinvenimento avviene ai lati di strade urbane, bisognerà contattare il Comando di Polizia Municipale del comune in cui viene localizzato l’animale abbandonato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.