Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento . Lavori al Campo Italia, ci si sposta a Vico Equense

Sorrento . Lavori al Campo Italia, ci si sposta a Vico Equense L’ultimo cronoprogramma fissava l’ultimazione delle opere per la fine di agosto. I lavori per la sostituzione del manto in erba sintetica del campo Italia, invece, non saranno completati almeno fino alla metà di settembre. È quanto è emerso ieri mattina nel corso di un incontro presso la struttura sportiva di via Califano, con la partecipazione del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, dei dirigenti dell’ufficio tecnico comunale, del direttore dei lavori e dei rappresentanti dell’impresa appaltatrice, la Sibar di Frosinone. Risultato? Il Sorrento, che partecipa al campionato nazionale di serie D, dovrà giocare in campo neutro la seconda giornata in calendario domenica 8 settembre (con il Francavilla) e, forse, anche la quarta partita prevista per il 22 settembre con il Fasano. Un’autentica doccia fredda per la società, che pure si era premunita di chiedere di pianificare il calendario del girone H di serie D e disputare in trasferta la prima di campionato in programma domenica primo settembre (ad Agropoli). Senza contare che già domenica prossima la gara di Coppa Italia con il Gladiator sarà disputata sul campo di Vico Equense, come riporta Antonino Siniscalchi su Il Mattino .
LA BUROCRAZIA
Una situazione di stridente contrasto con l’obiettivo di riqualificare la struttura sportiva, nell’ottica di un’immagine accogliente e funzionale in ragione del campionato nazionale di serie D, dove il Sorrento è riapprodato nella scorsa stagione. Il piano di ristrutturazione del campo Italia è stato avviato addirittura nello scorso autunno con la messa in sicurezza della tribuna centrale e della curva sud. Un piano di attuazione delle opere in funzione degli impegni agonistici della squadra. La sostituzione del rettangolo di gioco in erba sintetica, inizialmente prevista per la fine del campionato nello scorso mese di maggio, si è protratta nel tempo per le lungaggini burocratiche legate all’aggiudicazione dell’appalto. Poi, i ritardi accumulati tra la rimozione del vecchio tappeto ed il lungo stop di questi giorni per l’installazione del nuovo rettangolo di gioco. «Il ritardo è stato causato dalla concomitanza delle ferie di agosto. Il nuovo manto in erba sintetica verrà consegnato martedì prossimo e il campo di gioco sarà disponibile da metà settembre», dice il sindaco Cuomo, che intanto ringrazia i colleghi di Sant’Agnello e Vico Equense «per la loro collaborazione nel rendere disponibili le proprie strutture per lo svolgimento di allenamenti e partite». La squadra rossonera, infatti, rientrata a Sorrento dopo il ritiro precampionato a Nusco, sta continuando la preparazione, condotta dall’allenatore Vincenzo Maiuri, presso il campo di viale dei Pini a Sant’Agnello. «Avevamo pianificato per questo avvio di stagione la possibilità di ospitare al campo Italia turisti italiani e stranieri spiega il presidente rossonero Giuseppe Cappiello -. Purtroppo siamo costretti a congelare il progetto. In ogni caso speriamo di poter contare al più presto sul nostro campo perché il girone dove siamo stati collocati è particolarmente difficile, con squadre blasonate come Foggia, Taranto, Fidelis Andria, Nocerina e Brindisi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.