Praiano, incidente mortale: indagini in corso, nessuna responsabilità accertata. Trasferita a Salerno la salma

Proseguono le indagini sulla dinamica dell’incidente, in cui è rimasto vittima il giovane Pietro Villani. I carabinieri della stazione di Positano, coordinati dal capitano Roberto Martina, stanno lavorando per chiarire la dinamica del sinistro. L’Arma ha acquisito i filmati delle telecamere che puntavano al bivio di Vettica Maggiore, luogo dell’incidente individuato da Positanonews. Attualmente non è stata accertata la responsabilità di nessuno nell’incidente: sono false e infondate notizie su accertamenti di responsabilità.

Questa notte Pietro viaggiava al posto passeggero, alle spalle del suo amico, avendo la peggio nell’incidente che gli è stato fatale. Il ragazzo alla guida del ciclomotore (entrambi i mezzi coinvolti erano di cilindrata 50 cc) ha invece riportato la frattura di un braccio ed è ricoverato al Ruggi di Salerno. L’altro, invece, anch’egli di Praiano e che era da solo sul secondo motociclo coinvolto, avrebbe riportato qualche escoriazione.

Intorno alle 15.30 c’è stato il trasferimento a Salerno della salma di Pietro, che sarà sottoposto a esame autoptico, come disposto dal tribunale dei minori che coordina le indagini. Una tragedia che ha sconvolto l’intero comprensorio costiero, infatti nella saletta mortuaria del presidio Costa d’Amalfi, c’è stato un via vai di persone. Amici, parenti, compagni di scuola e di squadra hanno raggiunto il presidio di Castiglione di Ravello per stringersi al dolore del papà Pasquale e mamma Erminia.

Commenti

Translate »