Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Praiano. Aperte due inchieste sulla morte di Pietro.

Praiano, la procura minorile impegnata sulla dinamica e quella ordinaria su soccorsi e cause del decesso. Ieri i funerali

Più informazioni su

Praiano, Costiera Amalfitana.  Continuano le indagini sulla morte di Pietro , ne parla il quotidiano La Città di Salerno ma con degli errori . I RAGAZZI NON SONO INDAGATI SULLA VICENDA.

Questo è l’articolo.

” Dopo i funerali di ieri, oggi due inchieste convergenti sulla morte di Pietro Villani, il 15enne di Praiano morto nell’incidente stradale al bivio per Vettica Maggiore la notte del 16 agosto. Da un lato c’è la procura ordinaria, con il sostituto Maria Chiara Minerva , che ha disposto l’autopsia sul cadavere del giovane portiere degli allievi del Costa D’Amalfi, e dall’altro la procura presso il tribunale minorile di Salerno, con il sostituto Angelo Frattini, che sta focalizzando le indagini sulla dinamica del sinistro mortale. Si procede per l’ipotesi di reato di omicidio stradale. Un consulente esperto di sinistri stradali è stato nominato dalla procura minorile. Gli inquirenti sospettano che il coetaneo che guidava lo scooter sul quale viaggiava il giovane deceduto, abbia commesso un imprudenza. Addirittura è possibile che il mezzo sia caduto prima dell’impatto, scivolando sull’asfalto e solo dopo si è verificato l’impatto con l’altro motorino, di uguale cilindrata, che procedeva nel senso di marcia opposto. Ci sono, inoltre, due aspetti rilevanti ai fini delle indagini: il 15enne che guidava lo scooter non aveva il patentino e nessuno dei due portava il casco. Sul fronte dell’inchiesta della procura ordinaria, che ha iscritto nel registro degli indagati il conducente maggiorente dell’altro scooter, è stato disposto l’esame autoptico per accertare le cause esatte del decesso di Pietro Villani. Sopratutto, l’attenzione degli inquirenti è incentrata sui tempi di soccorso. L’incidente mortale è avvenuto poco dopo la mezzanotte mentre il decesso è stato certificato alle 3,15 del mattino. Ovvero due ore e mezza dopo. Gli inquirenti con i carabinieri della compagnia di Amalfi, diretta dal capitano Roberto Martina, , devono assicurarsi che non ci siano ipotesi di negligenza nei soccorsi. Vero è che i collegamenti i Costiera Amalfitana, in questo periodo dell’anno, per la presenza numero di turisti e mezzi, sono molto difficoltosi. Anche la stessa rimozione della salma, dopo il placet della magistratura, è stata più lenta del solito. Sotto accusa, in questi casi, finisce il sistema di sanitario e l’assenza di un ospedale attrezzato in Costiera dove i collegamenti sono difficoltosi già in tempi di normale traffico. I consulenti, ad ogni modo, si sono riservati almeno due mesi per le conclusioni. Nella mattinata di ieri, intanto, nella chiesa di San Gennaro a Vettica Maggiore, frazione di Praiano, a lutto ieri su disposizione del sindaco Giovanni Di Martino , sono stati celebrati i funerali della giovane promessa del calcio locale che amava anche la letteratura ed aveva vinto, anni addietro, un premio ad un concorso indetto a Cetara. Fonte La Città”

su pietro doppia indagine

Come abbiamo detto nessuna indagine sui ragazzi è stata aperta .

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.