Paura ad Anacapri. Un 46enne del posto si introduce in un’abitazione e con una pala minaccia la famiglia di origine filippina

Anacapri. Momenti di terrore sull’isola azzurra. Un 46enne del posto, Michele D’Auria, ha fatto irruzione in un’abitazione dopo aver forzato il portone di ingresso e, in evidente stato di alterazione psico-fisica, con una pala ha minacciato di uccidere i componenti della famiglia residente, di origine filippina. Poi ha cominciato a provocare danni in tutta l’abitazione rompendo oggetti e mobili. La famiglia è riuscita nella confusione a mettersi in salvo ed a chiamare i carabinieri della locale stazione. Gli agenti hanno raccolto la denuncia delle vittime ed identificato l’aggressore, già noto alle forze dell’ordine. Il 46enne è stato rintracciato ed arrestato. Ora si trova ristretto in carcere e dovrà rispondere dei reati di violazione di domicilio, violenza privata e minaccia.

Commenti

Translate »