Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Minori in white problemi di ordine pubblico nei pressi del porto di Maiori. Per esercenti tutto normale. TESTIMONIANZE foto

Aggiornamenti con le testimonianze raccolte. Riceviamo e pubblichiamo lamentele che nei pressi di  Maiori in Costiera amalfitana dursnte Minori in White ci sarebbero state risse e incidenti con ubriachi. Allora gli ubriachi ci sono stati e soccorsi dalla Croce Rossa, risse forse inizi o un possibile tentativo stroncato dalla security con l’intervento dei carabinieri di Amalfi . SI trattava di un ragazzo  ubriaco con addosso nascosto un tirapugni, classico oggetto usato nelle risse

Fino alle due/tre di notte c’era controllo , oltre alla security, prima vigili, poi i carabinieri. Dopo si sa ben poco. Una ventina ( sembra esattamente 19)  persone soccorse dalla Croce Rossa organizzatasi con una tenda, per cui di ambulanze non se ne sono viste come negli anni scorsi. Pare solo una ambulanza del 118 è andata a Castiglione di Ravello,.

La stragrande maggioranza  di persone si è sentita male per colpa dell’alcol, anche minorenni. L’assessore Maria Citro ha puntato il dito contro il consumo di alcol dei minori. Oltre tremila persone, organizzazione efficiente, ma i problemi di ordine pubblico non sono mancati.

Le discussioni infervorano Facebook, secondo qualcuno  19 persone prese da malessere da alcol non sono molte rispetto a tre mila.

L’evento però porta molti soldi , direttamente e indirettamente. Gli incassi e l’indotto delle attività limitrofe secondo un imprenditore sono superiori ai 100 mila euro.

Per gli esercenti non sarebbe successo nulla di grave. Fra quelli limitrofi abbiamo sentito  unn bar  che ha chiuso alle 2,30 e una gelateria che ha chiuso alle 6 . Entrambi sentiti da Positanonews dicono che era tutto nella normalità di un evento del genere.

Omettiamo il resto che ci viene detto  perché non verificato e il sindaco Andrea Reale ci conferma che non vi è stato nulla di grave , che è una festa voluta dai giovani,  una grande festa, visto sicuramente che è l’evento più attrattivo della Costiera amalfitana, nessuno riesce a far arrivare tre mila persone per un concerto o uno spettacolo qualsiasi, il caos traffico è inevitabile in queste circostanze.

Per quanto riguarda gli aspetti critici,  non diamo colpa agli organizzatori, eventi di aggregazione del genere portano inevitabilmente afflusso enorme e indiscriminato e i rischi sono evidenti. Vigili e carabinieri sono stati in giro almeno fino alle 2, poi il nucleo operativo che girava, ma non si possono impiegare le forze dell’ordine a presidiare un evento privato tutta la notte.

Sotto i riflettori i minori, a volte arrivati già alcolizzati prima di entrare nella festa. Un problema sociale a prescindere da Minori in White.

Poi ci sono altre discussioni pubbliche, sotto gli occhi di tutti, su Facebook e sui social network.

Dopo il grave lutto che ha colpito Praiano e la costa d’Amalfi tanti chiedevano di rinviare
Minori in white…

Anche se l’evento è stato dedicato a Pietro,  era forse meglio rinviarlo o annullarlo.

Se volete dire la vostra  mandate  a direttore@positanonews.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.