Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Meta, Farmacia Elifani. Sigarette Elettroniche? Ecco cosa devi sapere

Sigarette elettroniche senza nicotina, studio: «Possono danneggiare i vasi sanguigni»

La Farmacia Elifani di Meta è  sempre pronta ad aggiornare i suoi pazienti sugli studi che vengono fatti sugli oggetti di cui usufruiamo ogni giorno. Oggi si parla di sigaretta elettronica.

Il fumo di sigarette elettroniche, chiamato anche vaping, è stato commercializzato come alternativa sicura alle sigarette di tabacco e sta crescendo in popolarità tra gli adolescenti non fumatori. Tuttavia, una singola sigaretta elettronica può essere dannosa per i vasi sanguigni del corpo – anche quando il vapore è completamente privo di nicotina. È quanto conferma un nuovo studio condotto da ricercatori della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Radiology.
«Mentre il liquido per sigarette elettroniche può essere relativamente innocuo, il processo di vaporizzazione può trasformare le molecole – principalmente glicole propilenico e glicerolo – in sostanze tossiche», ha spiegato il ricercatore principale dello studio Felix W. Wehrli, PhD, professore di Radiologic Science e Biofisica. «Oltre agli effetti dannosi della nicotina, abbiamo dimostrato che lo svapo ha un effetto improvviso e immediato sulla funzione vascolare del corpo e potrebbe potenzialmente portare a conseguenze dannose a lungo termine». In questo studio, i ricercatori hanno esaminato l’impatto di una sigaretta elettronica che conteneva glicole propilenico e glicerolo con aroma di tabacco, ma senza nicotina, da cui i partecipanti allo studio hanno preso 16, tre secondi di sbuffi.
I ricercatori hanno quindi eseguito un’analisi statistica per determinare le differenze di gruppo nella funzione vascolare prima e dopo lo svapo. Hanno osservato, in media, una riduzione del 34 percento della dilatazione dell’arteria femorale. L’esposizione alle sigarette elettroniche ha anche portato a una riduzione del 17,5% del picco del flusso sanguigno, una riduzione del 20% nell’ossigeno venoso e una riduzione del 25,8% nell’accelerazione del sangue dopo il rilascio della cuffia – la velocità con cui il sangue è tornato al flusso normale dopo essere costretto. Questi risultati suggeriscono che lo svapo può causare cambiamenti significativi nel rivestimento interno dei vasi sanguigni, ha detto l’autore principale dello studio Alessandra Caporale, PhD, ricercatrice post-dottorato presso il Laboratory for Structural, Physiologic and Functional Imaging presso Penn.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.