Maiori. Denunciato un 17enne. Voleva entrare alla serata “Minori in White” ubriaco e con un tirapugni

Ragazzo minorenne ubriaco arriva all'evento di Maiori "Minori in White" in possesso di un'arma. Prontamente allontano e condotto in caserma.

Sotto aggiornamenti e testimonianza esclusiva di Positanonews . Maiori, Costiera Amalfitana. Durante il “Minori in White”,  un evento organizzato per i giovani della Costa D’Amalfi, un diciassette non della zona, è stato fermato e denunciato ai Carabinieri per possesso di armi e resistenza a Pubblico Ufficiale.

A quanto pare, il ragazzo, è giunto al Porto Turistico di Maiori ubriaco e con un tirapugni di ferro.

Il giovane è stato prontamente allontanato dalla manifestazione ed è stato condotto in caserma, nonostante abbia posto più volte resistenza.

Giunto all’ufficio dei Carabinieri ha continuato a dare di matto fino all’arrivo dei paramedici del 118 che hanno riscontrato un tasso alcolemico altissimo.

Dopo l’arrivo dei genitori in caserma e  la raccolta di tutti i dati necessari , il ragazzo è stato denunciato alla Procura di Minori.

Abbiamo raccolto una testimonianza sull’episodio.

“Il ragazzo stava entrando quando la security lo ha fermato perchè con il metal detector hanno individuato qualcosa – ci racconta un testimone in esclusiva a Positanonews -. A questo punto lo hanno bloccato e perquisito, aveva il tirapugni nelle mutande. Il ragazzo era corto e tozzo ed ha cercato di divincolarsi in tutti i modi, quando la security ha chiamato il carabiniere e ha fatto resistenza anche a lui andando in escandescenza , ma poi è stato preso e portato in caserma”

Il fatto sarebbe avvenuto circa all’una di notte, prima che la festa andasse nel clou. Poi ci sono stati episodi di malessere per ubriacatura gestiti dalla tenda della Croce Rossa col medico.

Commenti

Translate »