Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La grinta di Mihajlovic, lascia l’ospedale per guidare sul campo il suo Bologna

L' allenatore malato di leucemia conquista la copertina della prima di A

Più informazioni su

A conquistare la copertina della prima giornata di Serie A non è la Juventus, il Napoli, Ronaldo e compagnia varia, ma è Sinisa Mihajlovic, l’allenatore del Bologna malato di leucemia, lascia l’ospedale dove si sta curando per guidare la sua squadra sul campo, portandola al pareggio 1-1 contro il Verona. Tutto lo stadio scaligero ha accolto con un’ovazione l’ingresso sul campo di quest’uomo di sport, guerriero, portabandiera della lotta contro la malattia, perchè c’è bisogno anche dell’esempio e del coraggio dei personaggi ‘noti’, per dare lustro anche a chi lotta ugualmente con ardore e sacrifcio  contro la malattia ma non ha i riflettori della ribalta.

L’ allenatore di rossoblu da quaranta giorni combatte con una leucemia e aveva seguito tutta la preparazione, amichevoli compresi, a distanza. Ma nel pomeriggio ha lasciato l’ospedale Sant’Orsola del capoluogo emiliano nel quale si trova per le cure e ha raggiunto la squadra per guidarla direttamente.

Mihajlovic è arrivato con un’auto dietro al pullman della squadra. Tra i giocatori sorpresi per la presenza inattesa, Mihajlovic ha tenuto la consueta riunione tecnica che si tiene in albergo prima di partire per lo stadio, teatro della partita. Poco dopo è arrivata la conferma direttamente dalla società: “Mister Sinisa Mihajlovic ha raggiunto la squadra in albergo e sarà regolarmente in panchina”. All’ingresso in campo, Mihajlovic è stato accolto da un’ovazione da brivido.

Il tecnico ha seguito la partita fino al secondo minuto di recupero, poi è corso via dallo stadio accompagnato da ovazioni e applausi da parte di tutto il Bentegodi. Un atto di coraggio che ha catturato, senza volerlo, la copertina dell’interno primo turno di campionato. Verona e Bologna hanno pareggiato 1-1, durante il match, Sinisa ha diretto con grande lucidità la sua squadra che ha giocato con impegno massimo per onorare la propria guida.

Tratto da La Sicilia

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.