Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Crisi di governo, le consultazioni del presidente Mattarella DIRETTA

Più informazioni su

Con l’arrivo della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati è iniziata la prima giornata delle consultazioni del presidente Sergio Mattarella.

Ore 19.00 Serve «un governo di ampio respiro». Lo ha affermato Riccardo Nencini, al termine dell’incontro della delegazione del Gruppo Misto del Senato con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Ore 18.57 «Serve un autorevole governo del fare e del disfare alcune iniziative e leggi di questa maggioranza». Lo ha affermato Emma Bonino, al termine dell’incontro della delegazione del Gruppo Misto del Senato con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. «Più Europa si riserva ogni valutazione», ha aggiunge Bonino, che ha chiesto provvedimenti per quanto riguarda le regole per la raccolta delle firme per le liste, perché altrimenti alle prossime elezioni «si presentano 5 partiti».

Ore 18.51 Il voto anticipato sarebbe «pericoloso per il nostro Paese», per questo bisogna «avere la buona volontà e la generosità di provare a costruire un governo politico di legislatura». Lo ha affermato Loredana De Petris, presidente del Gruppo Misto del Senato, al termine dell’incontro con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Con lei Pietro Grasso, Emma Bonino, e Riccardo Nencini. «Ci possono essere le condizioni -ha aggiunto- se si fa tutto uno sforzo: Pd, M5S, Leu. Non è solo una questione di numeri, servono idee chiare su 4, 5 punti per un governo di legislatura».

Ore 17.54 Il Gruppo delle Autonomie del Senato è disponibile ad appoggiare un governo Conte bis sostenuto da una maggioranza M5S-Pd. Lo ha affermato la capogruppo delle Autonomie al Senato, Julia Unterberger, al termine delle consultazioni al Quirinale.

Ore 17.15 E durato circa mezz’ora l’incontro al Quirinale tra il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e quello della Camera, Roberto Fico, nell’ambito delle consultazioni per la soluzione della crisi di governo.

Ore 16.21 È durato circa 15 minuti l’incontro tra il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e quello del Senato, Elisabetta Casellati, che ha aperto le consultazioni al Quirinale per la soluzione della crisi di governo. La seconda carica dello Stato al termine non ha rilasciato dichiarazioni.

Questo è il calendario di questo giro di consultazioni:
Mercoledì 21 agosto 2019 
IL PRESIDENTE EMERITO DELLA REPUBBLICA, Senatore Giorgio Napolitano, non trovandosi a Roma, verrà sentito telefonicamente.
ORE 16.00 PRESIDENTE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA: Sen. Avv. Maria Elisabetta Alberti Casellati
ORE 16.45 PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI: On. Dott. Roberto Fico
ORE 17.30 GRUPPO PARLAMENTARE «PER LE AUTONOMIE (SVP-PATT,UV)» DEL SENATO DELLA REPUBBLICA
ORE 18.00 GRUPPO PARLAMENTARE MISTO DEL SENATO DELLA REPUBBLICA
ORE 18.30 GRUPPO PARLAMENTARE MISTO DELLA CAMERA DEI DEPUTATI
ORE 19.00 GRUPPO PARLAMENTARE «LIBERI E UGUALI» DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

Giovedì 22 agosto 2019 
ORE 10.00 GRUPPI PARLAMENTARI «FRATELLI D’ITALIA» DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI
ORE 11.00 GRUPPI PARLAMENTARI «PARTITO DEMOCRATICO» DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI
ORE 12.00 GRUPPI PARLAMENTARI «FORZA ITALIA – BERLUSCONI PRESIDENTE» DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI
ORE 16.00 GRUPPI PARLAMENTARI «LEGA-SALVINI PREMIER» DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI
ORE 17.00 GRUPPI PARLAMENTARI «MOVIMENTO 5 STELLE» DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.