Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

In Costiera Amalfitana il Natale arriva prima. Non perderti Gusta Minori

Dal 29 al 31 Agosto per Gusta Minori 2019 avremo le Vie dell’Arte con 200 comparse del posto che si integreranno con 30 attori e daranno vita all’atmosfera natalizia del ‘700 napoletano. Avverrà tutto in contemporanea nella Villa Romana, nella Basilica di Santa Trofimena, nelle piazze e nei vicoli di Minori

Il Natale arriva in anticipo nella Città del Gusto  in Costiera Amalfitana. dal 29 al 31 agosto non perderti  “Accussì Natalea”, tema della 23esima edizione del Gusta Minori.

gusta Minori.jpg

A Gusta Minori stampa italiana ed estera. Quest’anno il 29 – 30 e 31 Agosto a Minori sarà Natale.  Si assisterà all’atmosfera natalizia del ‘700 napoletano per le vie della cittadina gioiello della Costiera Amalfitana. Il 29 – 30 e 31 Agosto sarà Natale con gli struffoli, le Vie dell’Arte, le Vie del Palato, il Sentiero dei Limoni, la Villa Romana (con la Terza Scena dedicata al Viaggio di Razzullo e Sarchiapone i due personaggi del Presepe Napoletano) , la Basilica di Santa Trofimena (con la scena Quanno nascette Ninno ) ed ancora Te piace ‘o presepio e Lacreme napulitane per le piazze ed i vicoli di Minori. Sarà Accussia Natalea a Minori con 200 comparse del posto che lavoreranno per 3 giorni con 30 attori professionisti. A Minori si entrerà nelle botteghe per vedere bellissimi presepi ma a Gusta Minori XXIII esima edizione i protagonisti saranno le pietanze natalizie tipiche della cultura minorese.

 

Con cultura religiosa, escursionismo ed  ambiente è possibile destagionalizzare il turismo anche in un sito prestigioso come quello della Costiera Amalfitana, Patrimonio UNESCO.

Stampa e cittadini, nel cuore della Costiera Amalfitana, vivranno l’atmosfera del Natale entrando nel ‘700 napoletano.

 

“Tutte le realtà che parteciperanno a Gusta Minori lanceranno un messaggio forte, portando l’atmosfera del Natale il 29 Agosto a Minori. Sarà Estate ma sarà Natale: venite in Costiera sempre. Ed ecco che all’interno della ventitreesima edizione di Gusta Minori, avremo “Accussì Natalea” con ben 18 spettacoli di cui ben 6 a sera e per 3 sere, 30 attori, 2 corpi di ballo, 4 scenografi, 200 comparse per un allestimento che si preannuncia di grande effetto artistico ed emotivo, nei vicoli, nelle piazze, nei luoghi meravigliosi di Minori. Ed ecco che mentre nella Basilica di Santa Trofimena avremo la scena di Quanno nascette Ninno – ha affermatoGerardo Buonocore, Direttore artistico di Gusta Minori – in Piazza Garofalo ci sarà Te piace ‘o presepio, nell’Area Archeologica della Villa Romana la Terza Scena dedicata al Viaggio di Razzullo e Sarchiapone i due personaggi del Presepe Napoletano con dialoghi, canti e musiche aggiunte al testo della tradizione popolare nel corso dei secoli. La Quarta scena sarà Lacreme Napulitane, in Piazza Umberto. Porteremo a Gusta Minori la napoletanità ed il tema dell’immigrazione. Dall’esigenza, quindi, di presentare la Costa d’Amalfi nella sua veste “fuori stagione” emerge l’idea di anticipare le atmosfere natalizie in un caldo weekend di fine agosto. Il clima mite e le musiche e i testi del Natale rivivranno in “…Accussì Natalea”, lo spettacolo del Gusta Minori 2019 dal 29 al 31 agosto”.

gusta minori

Annarita Vitolo, attrice reduce dall’Amica Geniale, Fiction di grande successo andata in onda su Rai Uno e tratta dalle opere della scrittrice Elena Ferrante, sarà alla XXIII edizione del Gusta Minori dal 29 al 31 Agosto, quando per l’occasione questa splendida cittadina della Costiera Amalfitana vedrà svolgersi il Natale anche se in periodo estivo. Spesso capita di vivere questa atmosfera andando ai Caraibi a Dicembre. A Minori, il 29 Agosto sarà già Natale. Sono attese decine di migliaia di persone   per un’edizione che si preannuncia davvero avvincente. La stampa e tutti coloro i quali saranno a Minori in quei giorni potranno immergersi nelle “Vie dell’Arte . Ben 200 comparse tutte prese proprio dal posto si integreranno con 30 attori affermati e daranno vita a  “Accussì Natalea” quattro scene che si svolgeranno in contemporanea in 4 punti cruciali di Minori. Si tratta di un Format ideato con Lucia Amato nel 1997 e negli anni ha raggiunto un livello artistico di grande rilievo. E’ unico in Italia e non solo perché oltre a proporre ogni anno tematiche diverse ed inedite, a fondere le scenografie con le location naturali, si caratterizza in particolar modo per l’interazione tra artisti professionisti, attori, cantanti, musicisti, insieme a centinaia di comparse del posto, che, con grande naturalezza riescono a diventare anche loro protagonisti. Negli anni abbiamo collaborato con artisti di livello Nazionale ed internazionale ed anche in questa edizione non potevano mancare quindi personalità del panorama teatrale e cinematografico quale è Benedetto Casillo, emblema della napoletanità di Luciano De Crescenzo, filosofo-regista scomparso da pochi giorni e sepolto, per sua volontà, nella nostra Divina Costiera. Altro artista, simbolo della cultura Napoletana nel mondo, è Giovanni Mauriello, fondatore storico della Nuova Compagnia di Canto Popolare e” voce unica nel suo genere” delle opere del Maestro Roberto De Simone; l’attrice Annarita Vitolo, reduce dal successo della Fiction “L’amica geniale” di questa stagione Rai, nel ruolo di Immacolata.

Altri nomi importanti del panorama teatrale Napoletano presenti alla XXIII edizione di Gusta Minori, come Ciro CapanoFrancesco RuotoloLaura Lazzari, insieme a decine di professionisti dello spettacolo, completerranno il cast dei partecipanti”.

Stampa e cittadini, nel cuore della Costiera Amalfitana, vivranno l’atmosfera del Natale entrando nel ‘700 napoletano. Con la cultura religiosa, il patrimonio ambientale, l’escursionismo, la gastronomia è possibile puntare alla destagionalizzazione per un turismo tutto l’anno.

Con  “Accussì Natalea” nell’ambito di Gusta Minori 2019 avremo allestimento che si preannuncia di grande effetto artistico ed emotivo, nei vicoli, nelle piazze  ed un esempio sarà rappresentato dall’ambientazione del 700 Napoletano che si intreccerà in pochi secondi con sonorità e quadri Hip Hop, catapultando lo spettatore in una realtà virtuale di effetti speciali, con artisti ballerini, acrobati Accussì Natalea: nel 2019 vogliamo fare un viaggio; un’esperienza che  riporti temporaneamente indietro a ricreare ambienti magici, a regalare emozioni suggestive legate al periodo dell’anno più sentito, intriso di misteriose tradizioni. L’arte, in quanto tale, ha un valore assoluto e certamente non può essere limitata a momenti precisi e unici, ecco perché l’idea di proporre questo tema non è quella di far rivivere l’atmosfera natalizia nei sui aspetti puramente religiosi, ma bensì di estrapolare e riproporre in maniera del tutto originale e anche inedita, la parte laica del Natale, attraverso la ricca letteratura teatrale e musicale del nostro territorio. Vogliamo riproporre la enorme produzione artistica, quella partenopea, di questo periodo dell’anno che unisce il mondo tra fede, culto, miti, folclore, usanze tramandate, servendosi della metafora della luce, della stella, simbolo di vita, della vittoria del bene sul male, della conoscenza, della consapevolezza sull’ignoranza, della rettitudine sulla prevaricazione. La festa che si estrinseca preparando la tavola imbandita per il pranzo di Natale, il momento sacro della famiglia, nonostante tutto; la malinconia, la tristezza che evoca per tutti coloro che non sono presenti, momentaneamente o definitivamente, il presepe simbolo della tradizione napoletana, una scena nella scena, antidoto alla quotidianità triste e opprimente, sono i pezzi di un collage da ricostruire. Una nuova realtà “accesa”, non solo a Dicembre, ma in ogni momento opportuno, come “celebrazione della vita”. E in quelle tre giornate la stampa avrà un’infinità di opportunità.

 

Dall’archeologia con la Villa Romana, al Sentiero dei Limoni. A Minori c’è anche la lavorazione della pasta artigianale. Stampa e cittadini avranno l’opportunità di ammirare le 4 scene di Accussia Natalea visitando i siti archeologici e culturali di prestigio. Nelle stesse ore sarà possibile gustare gli struffoli ed i numerosi piatti  della tradizione natalizia minorese.

Ecco perché a Minori sarà Natale il 29 Agosto.

“La città avrà l’atmosfera natalizia anche se in quella data sarà Estate. Ed ecco che avremo vie addobbate a Natale, ma addirittura ci saranno eventi davvero natalizi – ha dichiarato Andrea Reale, sindaco di Minori –  dai prodotti alla gastronomia, dagli eventi al decoro. Questa sarà una delle tante novità della ventitreesima edizione di Gusta Minori. E’anche una strategia precisa che tende a lanciare le tradizioni non estive, già a fine Agosto, in modo tale che i turisti possano almeno in parte vederle e raccontarle. La Costiera punta alla destagionalizzazione. Il messaggio chiaro: è possibile venire in Costiera sempre durante tutto l’anno, per vivere il mare ma anche i sentieri storici come quello dei Limoni. Ed ecco che lanciamo una grande novità: a Minori sarà Natale anche a fine Agosto ed il 29, 30 e 31 per Gusta Minori, evento di interesse nazionale che da 23 anni vede la partecipazione delle più importanti realtà della gastronomia, tutta la città sarà un teatro. Nei vicoli, nell’Area Archeologica della Villa Marittima Romana, ogni angolo della città avrà scene natalizie e rappresentazioni teatrali e canore”.

Gusta Minori è organizzato dall’Associazione Gusta Minori Corporation con SCABEC ed il patrocinio del Comune di Minori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.