Attivate due eliambulanze notturne, maggiore tutela per la sanità a Capri ed in penisola sorrentina

Al via una sperimentazione di grande importanza per tutta la Regione Campania sancita con una nota della Direzione Generale Tutela della Salute di Palazzo Santa Lucia su preciso indirizzo del governatore Vincenzo De Luca. Per due mesi è previsto lo stazionamento notturno dell’elicottero di soccorso del servizio 118 “Pontecagnano”. Un provvedimento importantissimo perché garantisce la disponibilità operativa di due elicotteri anche di notte che permetteranno di ridurre notevolmente i tempi di trasporto dei pazienti nei nosocomi soprattutto in situazioni gravi come infarto, ictus od altre patologie in cui i tempi brevi di intervento e soccorso sono vitali. L’eliporto dell’Ospedale del Mare e quello del Cardarelli sono entrambi autorizzati all’attività notturna e la contemporaneità dell’esercizio garantirà, in caso di avaria di uno dei veicoli, il servizio di pronto intervento. La presenza di un secondo elicottero permetterà di garantire tempi rapidi di trasferimento anche per i pazienti provenienti da Capri che necessitano di raggiungere la terraferma e per quelli della penisola sorrentina flagellata soprattutto in estate dal traffico intenso. Anche se per la penisola sorrentina permane il problema della mancanza di un’area di atterraggio che per ora resta quello del Campo Italia. Ma la presenza degli elicotteri anche di notte è già un notevole passo avanti a tutela della salute dei cittadini e dei turisti.

Commenti

Translate »