Amalfi. Sprangata a gelataio. E’ il figlio di Michele Fiorentino. Ecco referto Ospedale

Più informazioni su

Anteprima / Aggiornamenti . Folle pomeriggio ad Amalfi, dove un giovane gelataio è stato preso a sprangate in piazza mentre lavorava. Il dottor Michele Fiorentino, ci riferisce che il figlio è stato colpito da una barra in ferro ed attualmente si trova all’Ospedale di Napoli, dove ha riportato una ferita al ginocchio.

Michele Fiorentino ha portato il figlio all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dove il ragazzo è stato ricoverato.  Sul referto ospedaliero , che è un atto pubblico, si conferma l’aggressione e la ferita al ginocchio destroo.

Il ragazzo ha avuto 15 giorni di prognosi.

referto

Alle forze dell’ordine non risulta tale evento. Ma così come nessuno può confermarlo, nessuno può smentirlo. Le attività di indagini e giudiziarie possono partire da una denuncia fatta alle autorità di Amalfi come dalla Procura della Repubblica di Salerno . La legge prevede che la parte ha 90 giorni per presentare un esposto-denuncia.

“Abbiamo dato mandato a un noto studio legale per le azioni legali del caso – ci riferisce Michele Fiorentino -, valuteremo anche azioni penali contro chi ha ritenuto che questa vicenda così grave che ha colpito mio figlio sia una fake news.”

Ora con un atto come un referto medico, atto di rilevanza giuridica, fino a che non venga denegato da un magistrato e non da un quivis de populo,  e documento a supporto della notizia, come chi fa informazione seria , che nessuno, tantomeno giornali fasulli e falsi,  può pubblicare, visto che è stato dato in esclusiva a Positanonews, riteniamo di dover zittire chiunque contesti il nostro operato, non ci aspettiamo scuse, quelle vengono solo dalle persone intelligenti.

Auguriamo al ragazzo una pronta guarigione.

Più informazioni su

Commenti

Translate »