Quantcast

Sorrento . Paolo Esposito chiede incontro pubblico sul Vallone dei Mulini, i social lasciano il tempo che trovano. Ci vogliono i documenti

Sorrento . Paolo Esposito chiede incontro pubblico sul Vallone dei Mulini, i social lasciano il tempo che trovano. Ci vogliono i documenti Questa mattina abbiamo sentito il consigliere di opposizione Paolo Esposito, dopo un intervento estemporaneo di Enrico Aprea sui social, sempre contro, ora a favore.
Il tanto chiacchierato Vallone dei Mulini prima e dopo la cura.

Paolo Esposito caruso

Che ve ne sembra?

Ho avuto il piacere di scenderci e sono rimasto molto soddisfatto per il certosino lavoro di recupero in atto di una struttura che rappresenta una vera e propria opera di architettura industriale. Mi ha colpito molto l’entusiasmo, la passione e l’amore per quel luogo di un giovane poco più venticinquenne (figlio di Mariano) che dedica le sue giornate al recupero e alla conservazione di ogni singola pietra quasi come se fosse un archeologo alle dipendenze della Soprintendenza.

Dal confronto delle foto è facile rendersi conto che niente sarà distrutto ma tutto sarà recuperato nel migliore dei modi.

Diamo fiducia ad un giovane innamorato di quell’importante sito e mettiamo da parte polemiche inutili e cerchiamo invece di dare il nostro sostegno per la buona riuscita dell’opera di recupero in atto.

Rosario Fiorentino ci dice che Aprea non è più nell’associazione, ma non entriamo nel merito , bello o brutto, non interessa alla collettività, è il bene pubblico.

Facebook è facebook, i documenti sono i documenti . Il Vallone dei Mulini resta un bene di grande valore paesaggistico, naturalistico e storico e quindi ci sentiamo d’accordo con Paolo Esposito ora più che mai con trasparenza far sapere esattamente cosa si vuol fare e la fruibilità dei cittadini

Commenti

Translate »