Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Se salta James il Napoli puntera’ su Pepe’

47 partite con  il fenerbahçe

Elif Elmas è nato a Skopie il 24 settembre 1999, macedone di origini turche, gioca da centrocampista con il Fenerbahçe e con la Macedonia. Nelle ultime due stagioni con il club turco ha collezionato 47 presenze e 4 gol. In nazionale ha giocato in tutte le giovanili, nell’Under 17, 18 e 19. Ha debuttato nella nazionale maggiore a giugno 2017: 12 gare e 2 reti.

Icardi, certo, ma non solo: perché se James dovesse saltare sotto il bombazo dell’Atletico Madrid, alla fine il Napoli avrebbe la necessità assoluta di virare su un altro obiettivo. Su un attaccante dotato delle caratteristiche di JR e prima ancora di Lozano, altro uomo capace di garantire quella profondità tanto gradita a Carletto. Il nome giusto? Nicolas Pepé. Il francesino di sangue ivoriano che ha incantato l’Europa con la maglia del Lilla e che in virtù di una stagione pazzesca è entrato nel mirino di una serie luna così di club top. Su tutti? Il Psg e l’Arsenal. Il futuro, però, non è ancora chiaro, anzi, tant’è che il suo manager ha confermato apertura totale e contatti anche in Italia. Ovvero, con il Napoli: non lo ha citato, no, però ad Ancelotti piace. Proprio come Elif Elmas, il diciannovenne centrocampista macedone che è da sempre la sua prima scelta e che ogni giorno è più vicino: tanto che la prossima settimana, entro il weekend, dovrebbero andare in scena le visite mediche e dovrebbe arrivare a Dimaro.
LE DIFFICOLTA’. E allora, l’alternativa. Che poi, a dirla bene, varrebbe quanto una prima scelta: magari con lui non ci sono il rapporto, il feeling e l’intesa costruiti con James nell’arco delle due esperienze al Real e al Bayern, però comunque Pepé sembra davvero un giocatore ideale per le caratteristiche tecnico-tattiche della squadra che Carletto sta costruendo. Età: 24 anni. Curriculum dell’ultima stagione: 22 gol e 11 assist in Ligue 1 con il Lilla; 23 e 12 comprese le coppe. E a proposito di competizioni varie, Nicolas è reduce dall’eliminazione in Coppa d’Africa con la Costa d’Avorio, Nazionale d’origine prescelta nonostante i natali francesi: «Sì, è rientrato da poco e stiamo valutando il suo futuro con calma e serenità», ha spiegato ai media francesi il suo manager, Samir Khiat. «Abbiamo anche contatti in Italia e Nicolas è aperto a tutto: l’obiettivo non è firmare, ma individuare la soluzione migliore per lui». In agguato anche il Psg e l’Arsenal, che a quanto pare avrebbe offerto 80 milioni di euro. I costi, insomma, sono molto elevati e la concorrenza agguerrita, ma il Napoli comunque ci sta provando.

 

IN ARRIVO. E’ ormai da considerarsi un’operazione chiusa, invece, quella con il Fenerbahçe per l’acquisto di Elmas. La prima scelta di Ancelotti per il centrocampo: un giocatore di 19 anni che per la duttilità ricorda Fabián e che secondo Carletto potrebbe anche diventare più forte di Barella. Il club lo ha puntato da un po’ e poi è partito a razzo: 15 milioni più bonus, il dettaglio. Mentre le prospettive e i piani di Elif saranno più chiare probabilmente tra oggi e domani: il giovanotto, infatti, dovrebbe sottoporsi alle visite mediche e raggiungere il ritiro di Dimaro entro il fine settimana. In uscita, il Torino insiste per Verdi: ma l’offerta da 21 milioni, tra base fissa e bonus, per il momento è stata rifiutata.

fonte:corrieedelllosport

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.