Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano. Continua il successo di Connectivia, supera i 150 immobili con oltre 1000 mega, è il primo operatore

Più informazioni su

Positano, Costiera amalfitana . Continua il successo di Connectivia, supera i 150 immobili con oltre 1000 mega, è il primo operatore . Laa fibra ottica di Connectivia sta coprendo in maniera capillare i civici di Positano. Grazie all’accordo stipulato tra l’operatore e il Comune di Positano, in base al quale i cavi in fibra sono passati all’interno dei sottoservizi già esistenti. L’autostrada informatica realizzata in Costiera Amalfitana è dunque arrivata ad essere leader anche in uno dei paesi più belli del mondo.

L’intesa proposta da Connectivia è stata approvata con una delibera della giunta guidata dal sindaco Michele De Lucia, che in maniera illuminata ha accolto prontamente l’istanza, condividendo gli innegabili vantaggi che ha portato alla cittadina. Per prima cosa, Positano sarà cablata limitando in maniera esponenziale i lavori di scavo. In tutte le aree servite dalla pubblica illuminazione, ad esempio, i cavi di fibra ottica sono stati posati all’interno dei cavidotti della luce già esistenti. Grazie all’accordo stipulato, il passaggio dei cavi è stata possibile attraverso tutte le predisposizioni di pubblica utilità realizzate nel corso degli anni. In questo modo non sono stati necessari grossi lavori per le strade cittadine, che saranno così rispettate nella loro bellezza unica, e i tempi dei lavori si sono ridotti sensibilmente, consentendo alla città di accedere prima alla banda ultralarga.

“Siamo un’azienda locale che agisce nel segno del rispetto dei nostri territori e per questo abbiamo pensato ad una soluzione che avesse il minor impatto possibile su una città bella e delicata come Positano– dichiara l’amministratore delegato di Connectivia Giuseppe Abbagnale –. Ringrazio il sindaco De Lucia e la sua giunta per la sensibilità mostrata a questa soluzione, che hanno scelto di condividere autorizzandoci all’uso delle predisposizioni pubbliche, e tramite la quale doneremo a Positano un’autostrada informatica capillare”.

Un grande avanzamento tecnologico, figlio di una partnership virtuosa con un’Amministrazione che si è mostrata attenta e sensibile nel dotare la propria città della più moderna tecnologia delle telecomunicazioni. Connectivia ha realizzato nella Divina, senza nessun tipo di contributo pubblico, la rete in fibra ottica in modalità FTTH: “Fiber To The Home”. Fibra ottica pura, che parte dalle grandi reti globali di telecomunicazione e arriva esclusivamente in fibra fin dentro la presa di rete nel muro dell’azienda o dell’abitazione. Un’autostrada informatica senza strozzature che garantisce il trasporto dei dati alla velocità della luce, e che nel servizio all’utenza si traduce in forniture di connettività con tagli da centinaia di mega di velocità. Un sistema che secondo le indicazioni dell’AgCom del luglio 2018 è uno dei pochi titolati ad essere definito “fibra ottica” reale e che viene descritto come la “rivoluzione finale delle infrastrutture” delle telecomunicazioni: al momento non sono concepibili mezzi più avanzati. L’azienda, che ha proceduto alla copertura quasi capillare di Positano (che è comunque già cablata da mesi), ha già cablato Agerola, Amalfi, Praiano, Conca dei Marini, sta cablando Ravello e ha come obiettivo a breve termine la copertura di Minori e Maiori. Ha steso un’infrastruttura proprietaria interamente in fibra ottica lunga oltre 400 km. Una dorsale da 40mila mega al secondo a prova di futuro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.