Meta, “no ai bus turistici”: Tito incalzato dall’opposizione

Le minoranze spingono per uno stop ai bus turistici sul territorio di Meta. Ad annunciarlo è l’avvocato Thomas Ruggiero, candidato nella lista Un’Altra Meta c’è con Tony Cocorullo, che si è fatto portavoce di una proposta organica da sottoporre all’amministrazione.

“Un’altra Meta c’è ha presentato una proposta organica per risolvere il problema del traffico nella zona bassa del paese – dice Ruggiero – Basta pullman che bloccano i cittadini. Rivogliamo le nostre strade libere e senza smog. Senza sosta per il bene del paese.”

L’opposizione sta incalzando il sindaco Giuseppe Tito con una mozione che molto probabilmente sarà oggetto di discussione nel prossimo Consiglio comunale, una mozione frutto dell’ascolto dei residenti nella parte bassa della città esausti, che invocano misure più severe sugli autobus. Tra le azioni annunciate, nell’aria c’è un divieto di transito per gli autobus superiori a venti posti lungo le strade che portano alla zona Marine, ricca di strutture ricettive.

Commenti

Translate »