Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Luigi Di Prisco sulla Passeggiata al Tramonto: Bagni della Regina Giovanna luogo magico fotogallery

Sorrento. Un pomeriggio tra cultura, natura, suoni incantevoli, panorami mozzafiato e degustazioni in riva al mare: questo è stato il mix proposto ieri durante la “Passeggiata al Tramonto. Tra archeologia, natura e suoni divini”, organizzata dall’associazione per i diritti degli anziani ADA di Napoli, in collaborazione con l’azienda agricola Le Terre Alte di Sorrento. Promotore della passeggiata culturale tra Capo di Sorrento e l’oasi naturalistica e archeologica dei Bagni della Regina Giovanna è stato Luigi Di Prisco, che ha rivelato tutta la sua soddisfazione per la riuscita di questo evento:

Sorrento, Passeggiata al Tramonto. Tra archeologia, natura e suoni divini Luigi Di Prisco

“Ieri per me resterà una giornata indelebile nella mia memoria di cittadino e amministratore comunale. Grazie all’associazione Ada che cura i diritti degli anziani, ho avuto il piacere di organizzare una particolare passeggiata al tramonto, presso i Bagni della Regina Giovanna, accompagnati dalle sapienti spiegazioni di Vincenzo Astarita. La passeggiata si è conclusa con un magnifico finale presso Villa Rufola, dove su una terrazza affacciata sul mare abbiamo fatto un brindisi, accompagnato da alcuni suoni divini con i circa 100 intervenuti. Presenti il senatore Francesco Barra e il coordinatore nazionale Ada Biagio Ciccone. Per me é stato un grande orgoglio partecipare e collaborare con l’Ada all’organizzazione di questa iniziativa, in quanto per il sottoscritto i Bagni della Regina Giovanna restano un luogo magico e di principale importanza, a livello turistico e storico per la nostra città. Non a caso la prima attività ecologica organizzata 4 anni fa, fu realizzata proprio in questo luogo. Dopo 4 anni possiamo dire in modo chiaro che tanto è stato fatto: pulizia ordinaria, guardiania, hostess, appuntamenti culturali periodici, ma tanto ancora resta da fare per questa perla simbolo della nostra amata città. Dopo l’appuntamento di ieri, credo che sono ancora più motivato e deciso di proseguire per i prossimi anni a lottare per il bene e i luoghi incantevoli che la nostra Sorrento ancora custodisce!”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.