Giornata mondiale del bacio: Quando vasi na figliola del prof Liuccio

Più informazioni su

    In occasione della giornata mondiale del bacio, il prof. Giuseppe Liuccio ha deciso di dedicare a tutti gli innamorati questa poesia:

    Quanno vasi na figliola

    tu non sai chiù addò stai

    si camini pe la terra

    o si vuoli pe lo cielo

    E te friscano l’aurecchie

    E lo core vaie a viento

    E pe nnanti l’uocchi viri

    palummelle re culuri.

    E lo sango inta le vene

    friie, vodde e a ti te pare

    c’a mumenti te sgunucchi.

    Te s’allappa po’ la voce

    E non ngarri chiù a parlà.

    A mi ancora me succere

    come quanno a sirici anni

    me vasai a Carulina.

    L’astringietti inta na ngogna

    co le mmano stese ncroce

    tutti e due co l’uocchi chiusi.

    E sentemmo le campane

    ca sunavano la gloria

    E tant’angioli ra cielo

    ca cantanno a una voce

    Ne recerò: “Chisto è amore,

    paraviso re lo core”

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »