Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

A 20 anni muore Cameron Boyce, star di Disney Channel

L'attore, Carlos di "Descendants", è morto nel sonno a causa di un attacco provocato da una patologia per la quale era in cura

Cameron Boyce, attore americano divenuto famoso per le serie per ragazzi Jessie The Descendants, in onda su Disney Channel, è morto nel sonno a soli vent’anni.  “Con il cuore in mano vi dobbiamo annunciare che questa mattina abbiamo perso Cameron.

È morto nel sonno a causa di un attacco provocato da una patologia per la quale era in cura.

Il mondo ha perso una delle sue luci più luminose, ma il suo spirito continuerà a vivere attraverso la gentilezza e la compassione di tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato”, ha dichiarato un portavoce della famiglia Boyce.

Cameron ha iniziato la sua carriera da modello all’età di sette anni, quando apparve nel catalogo promozionale della Disney. Successivamente prese parte alle campagne pubblicitarie di “Garnet Hill”, “Wilsons Leather”, “Jakks Pacific”, Nestlé e “K-Mart”.

Ad otto anni partecipò agli spot per “Kraft Macaroni and Cheese”, “Fruit Loops” e “Bisquick”. Nel 2008 prese parte al video musicale per il brano “That Green Gentleman” del gruppo statunitense Panic at the Disco e, successivamente, apparve nel video dell’album “Ya’ll Know How I Am” di Ice Cube e in “Whip My Hair” di Willow Smith.

Nel giugno 2008 ha esordito in televisione nel ruolo di “Michael ‘Stone’ Cates Jr.” nella soap opera “General Hospital: Night Shift”. Nell’agosto dello stesso anno debuttò al cinema in Riflessi di paura nel ruolo di co-protagonista e nel thriller d’azione Eagle Eye. Nel giugno 2010 prese parte alle riprese di Un weekend da bamboccioni, in cui interpretava il figlio del protagonista (Adam Sandler). Apparve, inoltre, nella webserie “The Legion of Extraordinary Dancers”, mostrando la sua abilità di ballerino.

Nell’aprile 2011 ha partecipato all’episodio “Gli allegri danzanti Duncan” di Buona fortuna Charlie e, successivamente, è stato uno dei ballerini presenti in un omaggio della ABC al Royal Wedding. Nel giugno dello stesso anno ha avuto un piccolo ruolo in “Judy Moody and the Not Bummer Summer” e, in agosto, partecipò come ballerino all’episodio “Rimettiamoci” della prima stagione di A tutto ritmo.

Nel settembre 2011 ottenne il ruolo di co-protagonista nella serie televisiva Jessie in cui interpreta “Luke Ross”, un dodicenne adottato malizioso e dipendente dai videogiochi. Durante la pre-produzione dello spettacolo “Luke” doveva essere un ragazzo coreano di nome “Hiro”, ma la produzione rimase colpita dall’audizione di Boyce, decidendo di ricreare il ruolo appositamente per lui. Nel 2013 prende parte al film Un weekend da bamboccioni 2. Nel 2015 interpreta il ruolo di Conor nella serie tv Gamers Mania e prende parte all’episodio “Prom-A-Rooney” della sitcom Liv e Maddie. Partecipa, inoltre, al film Disney per la televisione Descendants, dove interpreta il figlio di Crudelia De Mon.

Nel 2017 torna nei panni di Carlos De Mon in Descendants 2.

Boyce viveva nei pressi di Los Angeles con i genitori, la sorella minore e un cane, Cienna. Con quattro amici era membro del gruppo di danza “X Mob”. Il suo stile preferito era la break dance. Quando non era impegnato a recitare o ballare, praticava la pallacanestro o giocava all’Xbox.

Muore il 6 luglio 2019 a causa di un attacco epilettico, risultato di una condizione medica in corso per la quale era in cura.

Fonte: Repubblica.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.