Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. Turista investita e rissa in Piazza Tasso, interviene Mario Gargiulo del movimento #sorrentocisto: “Non c’è tempo da perdere”

Sorrento. Nell’arco di poche ore nella città del tasso si sono verificati due eventi molto spiacevoli: prima l’incidente stradale in cui ha perso tragicamente la vita una turista polacca e ieri sera la violenta rissa in Piazza Tasso, il cuore di Sorrento. A tal proposito arriva l’attacco di Mario Gargiulo, fondatore del movimento #sorrentocisto. Ecco le sue parole: “È ora che il Comune si faccia promotore di un tavolo tecnico con le forze dell’ordine con l’obiettivo di definire le strategie indispensabili per prevenire certi episodi. Non c’è tempo da perdere: in gioco ci sono la vita dei sorrentini e l’immagine della città”. E noi ci auguriamo che al più presto ciò possa avvenire per poter garantire ai cittadini ed ai turisti una città tranquilla e sicura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Valerio Caluzzi

    Ma quale tavolo e per cosa bisogna fare arrivare meno turisti e selezionati, punto e basta. I tavoli sono solo da togliere, quelli che invadono ogni strada e vicolo, dove non si riesce più a camminare. Interessa solo la tassa di occupazione suolo, evidentemente.

  2. Scritto da Arturo

    Tanti b&b, case vacanze,noleggiatori abusivi, struscio che vieni e struscio che va.Purtoppo il troppo benessere porta a questo.In un paese che fino a poco fà era dedito al turismo d’elite e vacanzieri rispettosi della tranquillita, aria pura.Non è preparato alla marea di beduini,spacciatori e vacanzieri proveniente dall’interland napoletano. Non siamo mica a San Tropez o Nizza,dove i controlli ci sono e anche tanti,vigili forze d’ordine fanno il proprio lavoro onestamente.Qui si abusa e si ricatta.

Translate »