Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - Turismo

Dalla Costa d’ Amalfi satura al Cilento, meta turistica in crescita a misura d’uomo segui la diretta

Più informazioni su

Dalla Costa d’ Amalfi al Cilento. Da una terra ormai satura invasa dai bus turistici , che avrebbe bisogno di demarketing , secondo noi, a un universo da scoprire ricco di risorse, il Cilento. Una meta turistica in crescita a misura d’ uomo, territorio UNESCO, riserva della Biodiversità, forse la più interessante, secondo noi, non solo in Campania, ma in Italia.

cilento

Venti anni dopo la nostra prima esperienza in questa terra ricca di enormi potenzialità, siamo tornati e abbiamo trovato un territorio in grossa evoluzione. L’occasione è stata la  presentazione di una APP dedicata al Cammino del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni (circa 300km di percorsi) che comprende nel suo perimetro l’area protetta più grande d’Europa (comprese le aree marine protette), organizzato da Bartolo Scandizzo, direttore di “Unico Settimanale” il giornale del Cilento , e non poteva essere altrimenti visto che è un gran camminatore e lo troviamo sempre presente in tutte le manifestazioni di interesse sul territorio.

Bartolo è un amico di vecchia data e il Cilento è un vecchio amore. Molto probabile che la Costa d’Amalfi, e in particolare la dirimpettaia Positano , sia stata abitata da cilentani, in particolari pestani in fuga, proprio da queste parti, dal fiume Sele, proviene il Santo Protettore San Vito, e vari toponimi, e ricordi anche recenti, come le angurie portate via mare dal sele per festeggiare in spiaggia la Madonna Assunta, fanno pensare a tale collegamento.

Fummo proprio noi che gli parlammo dell’ANSO e lo invitammo a partecipare alle attività dell’associazione a Varese.

Con Bartolo grande maratoneta abbiamo fatto un vero e proprio “Tour de Force” per visitare in 4 giorni quello che un turista normale ci impiega almeno 1 mese.

Ci siamo ritrovati all’Hotel Meridiana a Paestum, un albergo molto elegante e confortevole, con un incantevole sistema di piscine, e personale preparato e disponibile  .

Per Positanonews, col direttore Michele Cinque, Sara Ciocio e Paola d’Esposito poi c’era Saverio Zeni di OK Mugello il vulcanico vice presidente dell’ANSO,  Nadia Alessi per LeccoNews (Lombardia) – Vincenzo Cifarelli per Livenetwork (Puglia) – –  Elena Albanese per Ruvolive (Puglia) – Donato di Ceglie per TraniLive (Puglia) – Perfetti Angelo, Coppola Giuseppina per Il Faro Online (Lazio) – Vito Cappiello per AltamuraLive (Puglia) – Roberto Genova e Fabio Ginestra dalla Sicilia nel settore del marketing

Il Cilento è una meta turistica in crescita. Così come abbiamo potuto testare la scorsa settimana all’educational con l’Anso, al quale ci ha invitato Bartolo Scandizzo, questa terra generosa dalle dolci colline ricoperte dagli ulivi, che guardano al blu della costa, offre al turista moltissime esperienze da vivere, dai vivaci torrenti, ai boschi di castagni e leccinella montiera, dove è possibile scorgere paesi abbarbicati alle rocce, mentre a valle le case sono sulle rive marine. In questo contesto si trova il magnifico Parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, i siti archeologici di Paestum e Velia e la Certosa di Padula, che godono di fama internazionale grazie all’inserimento nei patrimoni dell’Unesco nel 1998. Il mare pluripremiato, la suggestione dei riti antichi che si rinnovano, stanno rendendo questo territorio molto appetibile dal punto di vista turistico. Il Cilento è un crocevia tra bellezza e buon cibo, infatti dal punto di vista dell’enogastronomia nel Parco si trovano addirittura 14 presidi Slow Food con prodotti tipici a marchio Parco. Da Casalvelino al monte Gelbison, da zero a duemila metri, in meno di un’ora, è possibile trovare tutto ciò che un turista possa desiderare, dal relax alla cultura alla gastronomia legata davvero al territorio, come la cesta della biodiversità. Ci vorrebbe un libro.

Ci sono tante cose da poter dire, molte noi di Positanonews le abbiamo trasmesse anche sui social network, altre piattaforme dove continuare il nostro giornalismo digitale, dopo quasi 15 anni di questa pazzia. Dunque su Facebook, instagram, twitter , You tube si possono trovare testimonianze di questo percorso straordinario . Oltre 200 post sui social network solo da parte nostra che abbiamo testimoniato in tempo quasi reale questo percorso.

Sorprendenti le location, la cultura, i personaggi, ma anche i servizi. Dalla palestra – piscina che nulla ha da invidiare alle grandi strutture di Milano, a location da favola per ricevimenti che ben potrebbero competere con le strutture di lusso della costa d’ Amalfi, al turismo compatibile di Morigerati, al mare più pulito dell’Italia continentale, nel Cilento Antico, dove l’acqua è cristallina e la Posidonia è segno di vita, ai rinati templi di Paestum, a persone straordinarie incontrate lungo questo percorso, all’impronta di Vassallo che fa di Pollica un punto di riferimento internazionale col Museo del Mare Vivo e la Dieta Mediterranea.

Il Cilento deve promuovere se stesso, a volte basta un film come “Benvenuti al Sud” per Castellabate, per poi scoprire che ha il mare più blu, bellezze paesaggistiche e naturalistiche, ma basta saperlo e , anche al suo interno, il Cilento deve promuovere e far conoscere se stesso ai propri ospiti,   la “Montiera” deve far conoscere la “Costiera” e viceversa, la prima promozione deve essere interna e questa App , che raccoglie tante bellezze, pubbliche e private, potrebbe essere un buon inizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.