Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de’ Tirreni. Ancora furti in casa. I cittadini scendono in strada per pattugliare i quartieri

Più informazioni su

Ancora furti in città di Cava. I cittadini sono stanti ed esasperati. Nelle scorse ore impauriti sono scesi nuovamente in strada impauriti dopo l’ennesima notte insonne, per cercare di catturare e giustiziare i ladri da soli. Dopo l’ennesimo furto in casa di martedì, alcuni cittadini hanno pattugliato diverse zone della città. A bordo delle proprie auto e dei propri scooter, sono scesi in strada creando dei veri e propri posti di blocco organizzati per monitorare la situazione e capire se potessero o meno dare man forte alle forze dell’ordine. L’episodio scatenante, la proverbiale goccia che ha fatto traboccare il vaso, si è verificato in via Aniello Salsano, nella frazione di Pregiato. Qui i ladri sono entrati in un’abitazione mentre i proprietari di casa erano ancora svegli: il marito era in cucina intento a cenare e a guardare la tv, la moglie invece era impegnata a farsi la doccia. Quando la donna, pronta per andare finalmente a dormire, è tornata in camera da letto ha visto un figuro robusto rovistare tra i suoi cassetti. L’uomo alla vista della padrona di casa si è velocemente dileguato raggiungendo un complice che nel frattempo faceva da palo fuori dall’abitazione. Da qui l’allarme e il primo intervento delle forze dell’ordine che, con i malviventi ormai lontani, non hanno potuto far altro che ascoltare l’ennesima vittima di un fenomeno che ormai ha preso piede senza controllo e raccogliere i dati necessari per un’eventuale individuazione dei responsabili. Ma a quanto pare non è bastato: di fronte alla difficoltà delle forze dell’ordine di venire a capo del problema per mancanza di personale operativo (sia il Commissariato di Pubblica Sicurezza che la Tenenza dei Carabinieri risultano attualmente sotto organico) i cittadini si sono organizzati e tramite un veloce passaparola con il cellulare sono riusciti ad allestire in breve tempo almeno sette drappelli di controllo, per un totale di almeno cento persone suddivise tra le frazioni di Santa Lucia, Sant’Anna, Santa Rosa, Pregiato, San Martino e Santa Maria del Rovo. I cittadini, così organizzati, hanno presidiato per l’intera notte le zone maggiormente colpite dal problema furti. Una circostanza del genere non si era mai verificata, spia del fatto che la città è arrivata all’esasperazione e non ci sta a rimanere inerme di fronte alla foga di questi topi d’appartamento che appaiono inafferrabili. Nel frattempo ieri mattina il sindaco Vincenzo Servalli e l’assessore alla sicurezza Giovanni Del Vecchio sono stati ricevuti dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo , nell’ambito del Comitato Ordine Pubblico e Sicurezza. «Ho chiesto al Prefetto un rafforzamento delle forze dell’ordine per stroncare questi episodidice Servalli- C’è grande attenzione su Cava e ho avuto conferma che nelle prossime ore nella nostra città arriveranno i reparti territoriali straordinari direttamente da Napoli e che svolgeranno funzioni di controllo sia di giorno che di notte nella nostra città. Sono reparti particolarmente preparati che presidieranno il territorio. Ai cittadini chiedo di essere prudenti e aumentare l’attenzione, ma dobbiamo evitare queste ronde che sono pericolose . Parliamo di attività severamente vietate dalla legge, fidiamoci delle forze dell’ordine. Si tratta di persone che vengono dai campi nomadi del napoletano ma che hanno delle basi nella nostra città perché in alcune circostanze la Polizia ha fermato auto sospette ma non avevano a bordo alcuna refurtiva né attrezzi atti allo scasso ».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.