Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento. L’annuncio del sindaco Iaccarino “Sei nuovi alberi alla Basilica della Trinità” foto

Piano di Sorrento. Un bell’annuncio del sindaco Vincenzo Iaccarino
” Dopo Piazza Cota e dopo 40 anni entro il 15 giugno inizieranno finalmente lavori di rifacimento pavimentazione marciapiedi e restayling piazzale antistante Basilica Santissima Trinità con piantumazione di almeno 6 nuovi nuovi alberi …fatti no chiacchiere.”

Ad intervenire l’agronomo Raffaele Starace di Vico Equense che ha specificato sul termine Piantumazione , ma , senza voler andare nello specifico, noi di Positanonews facciamo sempre un plauso a chi vuole mettere verde che è salute, bellezza, ambiente e vita per le strade della Penisola

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Raffaele Starace

    Raffaele Starace: Ottimo Sindaco Vincenzo Iaccarino, ottimo tutto tranne una piccola cosettina…
    non dite “PIANTUMAZIONE”, se vi sentono il prof. Francesco Ferrini Arboricoltura Urbana-Arboriculture and Urban Forestry di Francesco Ferrini e/o Gigi Sani, si potrebbero arrabbiare… usate termini più carini tipo “messa a dimora”, “piantagione”…
    Nulla quaestio sul vs ottimo operato ma…
    Etimologia
    derivazione di piantumare (fonte Treccani); deriva da piantume, dispregiativo (vedi desinenza in “ume”) di pianta, riferendosi ai prodotti di un semenzaio o di una coltivazione cresciuti male o sofferenti. Una prova di quest’etimo si trova in una lettera di Leopardi ad un vivaista al quale il poeta chiede di mandargli un “piantume”. La lettera è citata alla voce “piantume” (voce gergale dei vivaisti già presente nel ‘700) nel “Grande Dizionario della Lingua Italiana” UTET.