Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de’ Tirreni. Lotta all’abusivismo edilizio, iniziano le demolizioni. A rischio 2.300 costruzioni

Cava de’ Tirreni. Non si ferma la lotta al fenomeno dell’abusivismo e nella frazione S. Anna tornano in azione le ruspe per la demolizione dei manufatti abusivi in seguire alle ordinanze della Procura. Già nella mattinata di ieri è iniziato l’abbattimento di un fabbricato abusivo in Via Anna Ferrara di circa 45 metri quadri, che costituiva l’unica abitazione di un vedovo 75enne. Inutili le proteste ed i sit-in per cercare di bloccare la demolizione di quell’abitazione e delle altre che a breve faranno la stessa fine. Le prossime costruzioni ad essere abbattute si trovano in Via Giovanni Trezza, Via Vincenzo Palazzo, Via Francesco Vecchione, Via Sant’Antuono, Via Casa Gagliardi, Via delle Arti e dei Mestieri e Via Pisciricoli. Per tutte, ovviamente, l’abbattimento è preceduto da un’ordinanza di sgombero. E questo è solo l’inizio perché a rischiare di finire sotto l’azione demolitrice delle ruspe sono ben 2.300 costruzioni abusive per le quali già da anni sono state emesse le ordinanze di sgombero. Un pugno duro che cerca di combattere il fenomeno dell’abusivismo edilizio che flagella la città ed alla quale sembra difficile, se non impossibile, porre un freno. Si spera, almeno, che l’abbattimento dei manufatti abusivamente realizzati possa costituire un valido deterrente per il futuro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.