Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense, Monte Faito: Cosa si sta facendo per prevenire gli incendi? foto

Più informazioni su

Monte Faito, 16.04.2019

E’ primavera, il Faito ci dà come tutti gli anni una splendida fioritura di gialle ginestre, di tanti fiori di tutti   i colori, i faggi ed i castagni si ricoprono nuovamente di verdi foglie; è uno spettacolo meraviglioso che la natura ci offre.

La funivia ha ripreso le sue corse, i turisti riprendono a salire e gli Esercenti  sono pronti ad accoglierli nel migliore dei modi; sono in programma attività sportive ed escursioni per puntare al rilancio di questa splendida montagna .L’estate è alle porte,tutto bene? NO

Cosa è stato fatto per la prevenzione incendi? Sappiamo bene che abbiamo degli angeli custodi che d’estate presidiano il Faito, L ‘AVF e la Pro Natura svolgono bene l’attività di controllo del Territorio, ma per quale motivo le richieste che ha piu’ volte fatto la nostra Associazione, la Pro Faito Onlus, sono cadute nel vuoto?

Mi riferisco alla richiesta di installare degli idranti uno in ogni strada del faito, per fare rifornire le autocisterne dei Vigili del Fuoco in caso di incendio. Esistono da anni dei pozzetti lungo le strade dove si potrebbero collegare degli idranti, ma non sono mai stati montati.

E dire che abbiamo partecipato a più riunioni presso l’Ente Parco dei Monti Lattari facendo presente la nostra richiesta, e ci siamo attivati anche per conoscere i costi ma, a distanza di due anni, nulla è stato fatto. L’Ente Parco se ne assuma la responsabilità.

Anche la Gori non ha dato seguito alla nostra segnalazione.

Eppure il catastrofico incendio di due anni fa dovrebbe averci insegnato qualcosa, che la prevenzione e la rapidità degli interventi di spegnimento sono di fondamentale importanza e se ci sono sul faito più punti dove potere attingere l’acqua, non può essere che bene accetto da parte dei residenti e di tutta la Comunità del Faito.

E ancora, dalla tempesta di vento di ottobre scorso l’illuminazione stradale è interrotta in vari punti per la caduta dei lampioni stradali e dei fili elettrici,  in compenso dove funziona è accesa 24 ore su 24 con spreco di denaro pubblico, parte dei materiali della frana e chissà cos’altro c’è dentro, sulla statale Moiano Faito giacciono da lungo tempo nei pressi del Centro Sportivo e fanno tristemente parte dell’arredo urbano; bel biglietto da visita, muretti costruiti ed abbattuti per diatribe tra il Comune di Vico Equense e la Città Metropolitana, con rischio dell’incolumità pubblica,  taglio abusivo di alberi, l’insormontabile problema del lago di acqua che si forma sulla strada della cresta dopo ogni temporale, che nessuno ha mai voluto o saputo risolvere nonostante in passato ci sia stato un  Assessore con delega alle problematiche del Faito, perfino due ex funzionari della Regione Campania fortunatamente oggi in pensione, effettuato un sopralluogo dopo nostra ennesima segnalazione, si fecero carico di risolvere il problema ma nulla, l’Aministrazione Comunale  e gli Enti preposti, tacciono e latitano e noi, continueremo anno dopo anno, a parlare dei soliti stessi problemi che chi può, non ha voluto risolvere.

Dario Russo – Pro Faito Onlus

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.