Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

VICO EQUENSE: AD APRILE IL PREMIO SCIENTIFICO INTERNAZIONALE “CAPO D’ORLANDO” – A RITIRARE LA TARGA IL PREMIO NOBEL PAUL NURSE

Più informazioni su

Articolo aggiornato dagli inviati di Positanonews con foto , immagini, interviste e video.

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e spazio al chiuso

Nessuna descrizione della foto disponibile.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi e vestito elegante

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e cibo

L'immagine può contenere: 6 persone, persone in piedi e vestito elegante

Il premio scientifico internazionale “Capo d’Orlando” si anticipa ad aprile. Si terrà all’interno del Castello Giusso nella sua ventunesima edizione, confermando la presenza del quindiceSimo Premio Nobel.  L’evento scientifico e culturale, organizzato dal Museo Mineralogico Campano – Fondazione Discepolo, avrà luogo venerdì 26 alle ore 18.00 nello storico Castello Giusso. Sarò consegnata all’uomo più importante della serata, il Premio Nobel, la targa d’argento, riproducente uno dei pesci fossili del Cretaceo rinvenuto nell’Ottocento proprio a Capo d’Orlando (Vico Equense). Quell’uomo sarà Sir Paul Nurse , Premio Nobel per la Medicina 2001, nonché direttore del Francis Crick Institute, il più innovativo centro mondiale di ricerca biomedica che prende il nome dal co- scopritore del Dna. Il centro sarebbe stato inaugurato dalla Regina Elisabetta II in persona, il 9 novembre 2016.

Di seguito l’elenco delle premiazioni:

Per la sezione “Comunicazione Multimediale” sarà premiato il Prof. Marino Niola dell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, promotore dell’istituzione del MedEatResearch, Centro di Ricerche Sociali sulla Dieta Mediterranea, di cui è direttore.

Per la sezione “Management Culturale” sarà consegnato al Prof. Antonio Gasbarrini dell’Università Cattolica di Roma, direttore del CEMAD del Policlinico Gemelli, il Centro per le malattie dell’apparato digerente.

Per la sezione “Divulgazione Scientifica”  sarà premiato il Prof. Giorgio Calabrese , celebre nutrizionista, professore all’Università di Torino e consulente di numerose trasmissioni televisive e testate giornalistiche nazionali.

Per  la sezione “Scienza e Industria” ritirerà il premio l’Ing.Alberto Bombassei , presidente di Brembo Spa, azienda leader a livello mondiale nel settore tecnologico e della salvaguardia ambientale.

C’è, inoltre, una nuova sezione: “Scienza e Alimenti” per la quale sarà ritirato il premio dal Prof. Matteo Lorito , direttore del Dipartimento di Agraria dell’Università “Federico II” e vincitore, lo scorso anno, del premio internazionale “Guido Dorso” per aver sostenuto lo sviluppo e il progresso del Mezzogiorno.

Mastro cerimoniere sarà il giornalista scientifico dr. Eugenio Sorrentino, dell’Università Federico II

Il Premio Capo d’Orlando, a cui è dedicato il sito www.premiocapodorlando.it,  ha premiato finora quattorci premi nobel, nella stessa Vico Equense:

John F. Nash (la cui storia è stata resa popolare dal celebre film “A Beautiful Mind”), Riccardo Giacconi, James D.Watson, co-scopritore del DNA, Paul Krugman, Andre Geim, Venki Ramakrishnan, Presidente della Royal Society. Tutti hanno apprezzato l’ospitalità della città equana e della costiera sorrentina ed Andre Geim che ha dato un cotributo al Museo Mineralogico Campano,(la cui storia è reperibile sul sito www.museomineralogicocampano.it) con la donazione del “Grafene”, detto il “materiale delle meraviglie”, per la grande rivoluzione industriale che ne derivò.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.