Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Trasporto pubblico ko a Salerno a Pasqua, solo collegamenti per la Costa d’ Amalfi

Trasporto pubblico ko a Salerno a Pasqua, solo collegamenti per la Costa d’ Amalfi
Pasqua senza bus in tutta la provincia di Salerno, ad eccezione dei collegamenti per la costiera amalfitana, dove, fra l’altro, non li vorrebbero per il caos traffico che già c’è e si potrebbe camminare con le vie del mare che vanno da Salerno fino a Positano.
Sia i depositi di Busitalia Campania che quelli di Sita Sud, dunque, non apriranno le loro porte per i collegamenti per Salerno. Operativo solo il servizio di trasporto, molto usato da turisti «occasionali» o da chi arriva in città per il ponte festivo, che unisce Salerno alle località della Divina Costiera. Ma se domenica i pullman che si vedranno per strada saranno davvero pochissimi, per il lunedì in albis la situazione cambierà. Almeno in parte. «Nel giorno festivo di Pasqua, domenica 21 aprile si legge in una nota ufficiale di Busitalia Campania – non viene espletato alcun servizio; mentre nel giorno festivo di Pasquetta, lunedì 22 aprile, viene erogato unicamente il servizio festivo». E cioè otto linee attive sul territorio comunale di Salerno, e altrettante quelle previste per quanto riguarda i collegamenti extraurbani. La Sita Sud, invece, manterrà la stessa programmazione del giorno precedente, e cioè le sole linee costiere.
LA SITUAZIONE
Muoversi con i mezzi pubblici il giorno di Pasqua sarà, dunque, impossibile. Con buona pace di chi, oltre agli spostamenti di piacere, ha necessità di muoversi in città o verso il capoluogo per esigenze lavorative, o anche per andare al cimitero di Brignano. L’unica possibilità di usare un mezzo pubblico è legata al servizio di metropolitana leggera cittadina. Solo sull’asse territoriale che ricopre, e, quindi, sì l’ospedale ma non il cimitero. Chiusi, come detto, anche i depositi della Sita Sud, a eccezione dei collegamenti con le località della costiera amalfitana. Il primo bus dal capolinea di via Vinciprova partirà alle 7.30. Sette le località dell’itinerario Sita Sud: Vietri sul Mare, Cetara, Erchie, Maiori. Minori, Atrani e Amalfi. Proprio dalla località turistica costiera partiranno le corse per il ritorno, attive fino alle 19. Per chi, invece, la Pasquetta volesse trascorrerla sull’altro lato della costa salernitana, e cioè in Cilento, sarà attiva la linea 34 che, da Salerno, va verso Agropoli, Santa Maria di Castellabate e Acciaroli, con la prima partenza, da piazza della Concordia, alle 7.20. Su strada, anche se a scartamento ridotto, le principali direttrici provinciali di trasporto di Busitalia Campania, e cioè la linea 4 (Salerno-Pompei), la 8 (Salerno-Battipaglia), la 9 (Salerno-Siano), la 10 (Salerno-Mercato San Severino), la 22 (Salerno-Baronissi), e la 24 per l’ospedale di Campolongo (con prima corsa alle 6.35). Attiva anche la linea 69 che porta a Marina di Vietri partendo dalle frazioni alte e dalla piazza del comune costiero.
IN CITTÀ
Per gli spostamenti in città, sono otto le linee attive. Si tratta della numero 2 (via Ligea-Sordina) con otto corse previste, dalle 8.20 fino alle 21.40. Il percorso inverso, e cioè la tratta SordinaSalerno, ma con capolinea a via Vinciprova, sarà effettuato dalla linea 20. Sempre otto le corse, a partire dalle 7.50 e fino alle 20.45, con un’attesa media di 100 minuti. Circoleranno anche i pullman della linea 13 (Pastena-Giovi-Ogliara). Dieci, invece, sono le corse della linea 25 che porta al Ruggi. La prima è alle 8.25 dal capolinea di via Vinciprova, mentre l’ultima dall’ospedale è alle 21. Tempo medio di attesa 80 minuti. Operative anche la 39 (via Vinciprova-Seripando) e la 40 (via Ligea-Mercatello-Mariconda-Sant’Eustachio). Così come saranno attive le due circolari urbane: la A (via Vinciprova-Torrione-Giovi) e la B (via Vinciprova-Brigano-Casa Manzo).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.