Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Terna sotto mira. Per i lavori a Sorrento ricorso al Tar ed esposto dei Vas

Terna sotto mira. Per i lavori a Sorrento ricorso al Tar ed esposto dei Vas  dopo il WWF . L’Associazione Verdi, Ambiente e Società onlus presenta un ricorso al Tar per bloccare la costruzione della nuova stazione elettrica che Terna sta realizzando in via San Renato, nell’area antistante il cimitero comunale.

L’avvocato dell’associazione presieduta dal senatore Guido Pollice , che vede come referente in Penisola Sorrentina Rosario Fiorentino , chiede al Tribunale amministrativo regionale della Campania di annullare, previa sospensione, la delibera del Consiglio comunale di Sorrento con la quale è stata approvata la convenzione per la realizzazione della nuova stazione elettrica e relativa interconnessione a 150 kV con la nuova stazione elettrica di Capri ed alla preesistente stazione di Lettere.

Il ricorso è stato notificato, oltre che al Comune di Sorrento, anche a Terna spa, la società che sta eseguendo le opere, ed al ministero per i Beni e le attività culturali.

Anche il WWF Terre del Tirreno aveva segnalato l’intervento , sia per il verde, sia per la possibile violazione del vincolo cimiteriale che vieta interventi infra i 200 metri, ma non ci risulta che vi sia stata altra azione.

I VAS non si sono fermati al ricorso al TAR ma anche a un esposto alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata. Il WWF ha documentato sul nascere il disboscamento e, dopo aver fatto accesso agli atti, ha inviato un dettagliato esposto alla Procura, ai Ministeri comperenti e alle Forze dell’Ordine, chiedendo un urgente interessamento in relazione ai diversi vincoli presenti nell’area (cimiteriale, demaniale e paesaggistico) e in relazione al disboscamento per la realizzazione di un vasto parcheggio comunale di servizio al cimitero!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Arturo

    Inutili ricorsi. Se c’e la mano dell’amministrazione è tempo e soldi persi. Ormai hanno già deciso su come e cosa fare. C’è un business milionario dietro tutto questo, e la vostra amministrazione è al corrente, il primo cittadino in primis. Come dico sempre “teniamoci per mano e difendiamoci l’ano”.