Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, sconfitta risicata con la capolista Picerno: partita stregata per i rossoneri

Sorrento. Il Picerno passa allo Stadio Italia con una vittoria risicata su un Sorrento molto propositivo e sfortunato nella seconda frazione di gioco. Mister Vincenzo Maiuri nella conferenza stampa di fine gara, ha dovuto ammettere che per la prestazione messa in campo dai rossoneri, anche un pareggio sarebbe stato stretto. Il Sorrento, con la fascia nera al braccio in ricordo di O’ Nonno salutato con un minuto di raccoglimento, in questa 31esima giornata è sceso in campo con il modulo 4-4-2.

Munao a difendere i pari rossoneri, la coppia difensiva D’Alterio-Russo coadiuvata dai terzini Guarro-Todisco, De Rosa e Masi ad occupare la cabina di regia con le frecce Bozzaotre e Vitale, tandem Herrera-De Angelis: questo è l’undici che ha messo in difficoltà i lucani. I rossoblù partono forte e dopo due minuti trovano il vantaggio con una rapida ripartenza di Santaniello, che scappa via sul filo del fuorigioco e trafigge Munao. Al 4′ i rossoneri rispondono con De Angelis, che per poco non anticipa il portiere ospite su cross rasoterra di Vitale.

Il Picerno va vicino al raddoppio al quarto d’ora di gioco, ma Munao con un prodigioso intervento respinge la conclusione ravvicinata a botta sicura di Langone. I padroni di casa prendono campo e coraggio, riuscendo a spuntare un calcio di rigore al 38′: Coletta vola all’angolino e respinge il calcio di rigore di Herrera, concesso per un fallo di mani in area commesso sulla punizione calciata proprio dal panamense rossonero. Nel finale del primo tempo, i rossoneri sfiorano la rete con Vitale, che non riesce a finalizzare un cross a rasoterra dalla destra di Bozzaotre.

Nel secondo tempo è un super Colella ad impedire il gol al Sorrento, infatti al 51′ dice no ad un’imbucata difensiva di Herrera, parando poi al 66′ un colpo di testa di De Angelis su cross del partner d’attacco Herrera. Il Sorrento dopo il quarto d’ora si impone di prepotenza sfruttando le ali: al 73′ il tap in di De Angelis è disinnescato da un difensore rossoblù, poi al 78′ sfiora la rete con Gargiulo su cross di Bozzaotre. La metà campo lucana è assediata dai rossoneri, che fino all’ultimo respiro cercano la rete: al 94′ Gargiulo manda fuori di un soffio, di testa, un cross di Guarro.

Il Sorrento riesce a mantenere la sua posizione in classifica, complice degli esiti provenienti dagli altri campi: le inseguitrici escono tutte sconfitte da questo turno di campionato. Una sconfitta che non riflette la prova dei ragazzi di Mauri, ma che si traduce in un’impresa per il Picerno, ormai in odore di promozione e con la strada spianata verso la Serie C. I rossoneri attendono allo Stadio Italia il Pomigliano per il derby campano di giovedì.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.