Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento: Record di presenze al Torneo delle Sirene

Più informazioni su

Non si è ancora spento l’eco della sesta edizione del Torneo delle Sirene – Masc Cup che ha fatto registrare numeri entusiasmanti sia per quanto concerne le presenze al Campo Italia di Sorrento ed allo stadio dei Pini di Sant’Agnello sia per quanto attiene al seguito mediatico, sui social ma non solo, di una kermesse che ha richiamato in Costiera appassionati del settore, turisti e semplici curiosi. Entusiasti gli organizzatori Pippo Incarnato e Raffaele Ruggiero che grazie al patrocinio del Comune di Sorrento ed al supporto di numerosi sponsor sono riusciti a portare il numero di squadre partecipanti a venti, ad ospitare tutte le compagini con grande professionalità ed a focalizzare sul Torneo delle Sirene – Msc Cup l’interesse del calcio mondiale vista la presenza sulla panchina della Juvenil A del Real Madrid  di Xabi Alonso.
SODDISFAZIONE “Abbiamo avuto un riscontro senza precedenti – spiega Pippo Incarnato – grazie anche alla presenza dei Blancos e di un allenatore di tale prestigio ma soprattutto perché ormai il torneo è diventato un appuntamento rituale di livello internazionale. Quando sei anni fa – con il supporto di un ristretto gruppo di amici – mi sono lanciato in questa avventura speravo di riuscire a creare qualcosa del genere ma non immaginavo che in così poco tempo si potesse centrare l’obiettivo di avere un albo d’oro nel quale figurano squadre come la Juve, il Milan, l’Atletico Madrid ed il Real Madrid. Inoltre, vedere per quattro giorni di fila i due impianti che ospitano le partite sempre pieni di tifosi mi ha riempito il cuore. Il Torneo è “arrivato” alla gente e piace alle società che vi partecipano, come dimostrano gli attestati di stima che con Raffaele Ruggiero ambivamo ricevuto da campioni del calibro di Chivu e Rocchi. Adesso speriamo di continuare su questa falsariga e di crescere ancora mantenendo intatta la formula “mista” che dà la possibilità a selezionate scuole calcio di mettere in luce i propri talenti nella categoria Under 14 al cospetto dei migliori club italiani ed internazionali
PREMI Tanti i nomi annotati sui taccuini dai numerosi operatori di mercato che hanno fatto capolino a Sorrento e a Sant’Agnello. Cerchiati in rosso quelli dei ragazzi che hanno vinto i premi per le rispettive categorie: Cristian David Perea (Real Madrid, miglior giocatore), Federico Magro (Lazio, miglior portiere), Saverio Domanico (Juventus, miglior difensore), Luca Di Maggio (Inter, miglior centrocampista), Iker Gil Lopez (Real Madrid, miglior realizzatore), Lorenzo Ercolano (Accademia Calcio Sorrento, giocatore rivelazione). Il premio quale miglior allenatore è andato ovviamente a Xabi Alonso, che ha trionfato con i suoi piccoli Blancos, mentre l’organizzazione ha voluto premiare con un riconoscimento speciale i giapponesi dell’Habilista distintisi per il fair play (hanno dato lezione di civiltà pulendo i loro spogliatoi al termine di ogni partita) ed infine un premio alla carriera è stato assegnato allo storico tecnico del Santaniello, scuola calcio affiliata Juventus, Antonio Gallo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.