Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Salernitana patto per la A. Ma non tutto è da buttare quest’anno

Più informazioni su

Salernitana patto per la A. Comunicati ufficiali a parte, sono queste le indicazioni provenienti da Via Allende. La Bersaglierà che verrà punterà senza mezzi termini al salto di categoria, dopo una stagione deludente nell’anno del centenario. Sarà questo il pass per riaccendere l’entusiasmo della tifoseria e riportarla in gran massa allo stadio. Non prima però di certificare una salvezza a cui mancano ancora 4 punti per dirsi raggiunta. Dopodichè, occorrerà programmare per tempo, scegliendo il nuovo allenatore, che difficilmente sarà ancora Gregucci, per garantirgli già a luglio una compagine al 90% competitiva per i primi 3 posti. Non servirà una rivoluzione, bensì determinati top player, almeno uno per reparto, su cui fondare la Salernitana che verrà. Nonostante le aspettative fossero diverse, non tutto è da buttare in questo campionato, e su diversi giocatori si potrebbe tranquillamente per una futura annata a tinte granata. Una sorta di lista “da undici base” che vedrebbe senz’altro al suo interno Micai, tra i migliori portieri del torneo cadetto nonostante l’incostanza nelle prestazioni. Il duo Migliorini-Mantovani che a fasi alterne hanno dimostrato affidabilità. Entrambi in scadenza di contratto nel 2020, potrebbero rappresentare i pilastri difensivi per la prossima stagione. A centrocampo la nota lieta è rappresentata da Di Tacchio, per rendimento il migliore nella stagione. Quando è stato bene fisicamente anche Akpà ha mostrato ottime qualità in un reparto che ha visto molte ombre e poche luci. Male il reparto offensivo che andrà quasi in toto rifondato. Jallow non ha rispettato le aspettative dopo la sorprendente stagione di Cesena mentre Djuric è tornato ai suoi livelli solo da Marzo. Possibile che uno dei due possa essere ceduto con Calaiò pronto a fare da chioccia insieme a Rosina, al suo ultimo anno in granata. Peccato per lo scarso utilizzo di Orlando, con A.Anderson che a tratti ha mostrato grandi qualità e con Vuletich apparso tecnicamente inadeguato al torneo cadetto. Qui servirà almeno un top player, un attaccante che garantisca 17-20 reti, necessarie per il salto di qualità. Ipotesi che non potranno prescindere dalla famosa promessa: la Salernitana punterà alla serie A!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.