Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Parigi, incendio devasta la cattedrale di Notre Dame foto segui la diretta

Un post del Comune di Positano: Vicini al popolo francese

Parigi, incendio devasta la cattedrale di Notre Dame

Un grande incendio sta interessando la cattedrale di Notre-Dame a Parigi, uno dei luoghi simbolo della città e tra le chiese più famose del mondo. Sono visibili alte fiamme e molto fumo, e l’incendio è aumentato notevolmente di dimensioni a partire dalle 19, quando si pensa sia cominciato. Poco prima delle 20 la fléche, la grande guglia al centro della cattedrale intorno alla quale sembra essersi sviluppato l’incendio, è crollata. Non è ancora chiaro cosa abbia innescato l’incendio: la rete televisiva France 2 dice che la polizia lo sta trattando come un incidente.

Parigi, incendio devasta la cattedrale di Notre Dame

L’incendio si sta propagando da una delle due torri ed è legato ai lavori interni alla cattedrali.

Il portavoce della Basilica, riporta che tutti gli addetti ai lavori erano andati via, quindi si fa avanti l’ipotesi di un incendio doloso, facente parte degli attacchi alle chiese cattoliche della capitale francese.

Di poco fa la notizia, da parte del parroco, che tutti gli oggetti conservati in sacrestia sono stati evacuati.

I pompieri confermano che l’incendio è “probabilmente” legato ai lavori di ristrutturazione in corso.

La procura di Parigi ha aperto un’inchiesta per determinare le cause dell’incendio. Inoltre, il comune della capitale francese ha aperto un’unità di crisi presso l’Hotel de Ville.

“Rilasciare acqua da un aereo su questo tipo di edificio potrebbe causare il crollo dell’intera struttura”: così in un tweet la protezione civile francese dopo che in molti, guardando le fiamme si sono chiesti perché i pompieri non abbiano fatto uso di Canadair o elicotteri. “Al fianco dei pompieri che al momento fanno il massimo per salvare Notre-Dame”, conclude il tweet.

Il presidente francese, Emmanuel Macron, che avrebbe dovuto annunciare attese riforme in diretta tv alle 20, ha rinviato l’intervento e va a Notre-Dame. “Notre-Dame di Parigi in preda alle fiamme – questo il tweet di Emmanuel Macron -. Emozione di tutta una nazione. Pensiero per tutti i cattolici e per tutti i francesi. Come tutti i nostri compatrioti, stasera sono triste di veder bruciare questa parte di noi”.

Emmanuel Macron

@EmmanuelMacron
Notre-Dame de Paris en proie aux flammes. Émotion de toute une nation. Pensée pour tous les catholiques et pour tous les Français. Comme tous nos compatriotes, je suis triste ce soir de voir brûler cette part de nous.

“Sta bruciando tutto e non rimarrà nulla della struttura in legno”, ha detto il portavoce di Notre-Dame, Andre Finot.

 

 

Foto: FRANCOIS GUILLOT / AFP

LUDOVIC MARIN / AFP

 

Nôtre-Dame n’est pas seulement Paris et la France; est l’Europe, l’histoire, la culture du christianisme. Maurizio Vitiello per Positanonews

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.