Linea Blu continua le riprese in Costiera, Donatella Bianchi sulla 600 usata da Jackie Kennedy

La troupe Rai ha concluso le riprese della seconda puntata di Linea Blu in Costiera Amalfitana. Donatella Bianchi, dopo essere passata da Positano presso la Villa Romana e a Minori, ha fatto ritorno nella Divina in seguito alle registrazioni in mare per completare le immagini che della prossima puntata (che andrà in onda il 20 aprile alle 14). La presentatrice della storica trasmissione sul mare di Rai 1 ha realizzato un’intervista a bordo della 600 multipla jolly che nel 1962 fu messa a disposizione di Jackie Kennedy, direttamente dalla Fiat, per i suoi spostamenti da Ravello ad Amalfi. Uno degli ultimi esemplari di questo veicolo, dei tre esistenti al mondo, fu acquistato per 200mila lire dal compianto Alfonso Mansi di Maiori: la bellissima auto d’epoca è custodita gelosamente dal figlio Gaetano, che la rende disponibile solamente in occasioni di riprese televisive o di manifestazioni come i raduni.

Donatella Bianchi ha portato le telecamere di Linea Blu dal team Torpedine, un gruppo amatoriale di giovani pescatori capitanato da Gerardo Sabatino, che propone la passione della pesca e la dedizione verso questo sport come momenti di socializzazione, con il cuore sempre orientato alla tutela dell’ambiente marino, dedicando il tempo libero alla pulizia delle aree demaniali. Come riporta Amalfi Notizie è stata la collega Laura Placenti della redazione Rai, a scoprire durante i sopralluoghi in Costiera questa bella storia che unisce lo sport, al sociale e l’ambiente. La troupe si è poi portata a Conca dei Marini e lungo il Sentiero degli Dei, dove la Bianchi si è incamminata al tramonto sul famoso sentiero di trekking.

Commenti

Translate »