La Regione apre il bando per ristrutturazione di strade e piazze storiche: pronti 746 mila euro

Buone notizie. Nell’ambito del Psr Feasr 2014-2020 Gal Terra Protetta, la Regione Campania ha aperto il bando ristrutturazione di piccoli elementi rurali, strade e piazze storiche. Sono stati resi disponibili 746.560 euro per i Comuni inclusi nelle aree rurali C e D.

Difatti, è finanziata la ristrutturazione di elementi rurali di proprietà pubblica e di interesse storico architettonico, riqualificazione di strade e piazze storiche site nel centro storico, inclusi i manufatti di proprietà pubblica insistenti su di essi. Contributo pari al 100% della spesa ammessa per un massimo di 150 mila euro. Domanda presentata tramite il portale Siar http://siar.regione.campania.it previa autenticazione fino alle 16:00 del 10 maggio 2019.

Il Gruppo di Azione Locale (GAL) è uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo, quali sindacati, associazioni di imprenditori, imprese, Enti locali, associazioni del terzo settore, etc, nella definizione di politica “concertata” che propone un “progetto di territorio” attraverso l’utilizzo di fondi del PSR. Nello specifico il GAL incoraggia e sostiene gli operatori e le amministrazioni locali a riflettere sulle potenzialità del territorio in una prospettiva di lungo termine, attraverso la promozione e l’attuazione di strategie di sviluppo sostenibile integrate concernenti la sperimentazione di nuove forme di valorizzazione del patrimonio naturale e culturale, di potenziamento dell’economia locale, al fine di contribuire a creare posti di lavoro, di miglioramento della capacità organizzativa delle rispettive comunità.

Il GAL articola la propria strategia di sviluppo locale attraverso l’animazione degli stakeholders pubblici e privati, la formazione professionale, la promozione di iniziative finalizzate al miglioramento del sistema produttivo locale, dell’artigianato, dell’agricoltura, del turismo, della qualità della vita.

Il GAL promuove la nascita di nuove imprese, in particolare quelle giovani e costruisce le condizioni per favorire la cooperazione con altri GAL e con altri soggetti economico-sociali in ambito locale, nazionale, comunitario ed extra comunitario.

Commenti

Translate »