Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de’ Tirreni , Servalli sul Bilancio salti mortali per mancanza di fondi ecco perchè

Più informazioni su

Cava de’ Tirreni , Servalli sul Bilancio salti mortali per mancanza di fondi ecco perchè
«Un bilancio difficile, abbiamo fatto dei veri e propri salti mortali per far quadrare i conti». Così il sindaco Vincenzo Servalli si è espresso in merito al bilancio di previsione per l’anno 2019 che sarà portato in consiglio comunale il prossimo 19 aprile, dopo il varo in giunta la scorsa settimana. Un esercizio finanziario che si prospetta non proprio facile, per una serie di motivi, a cominciare dalla riduzione dei trasferimenti statali e dalle difficoltà di esigere i tributi per la crisi che attanaglia le famiglie, scrive Valentino Di Domenico su Il Mattino di Salerno .
LE DIFFICOLTÀ
«Abbiamo fatto i salti mortali per approvare il documento in giunta. In realtà è un bilancio difficile perché ha tenuto necessariamente conto delle grandi ristrettezze economiche con le quali ci troviamo a dover fare i conti a causa di una serie di fattori, a cominciare dal taglio dei trasferimenti dal centro, la difficoltà di esigere i tributi poiché molte famiglie non riescono a pagare. Inoltre ha proseguito Servalli è necessario far fronte giorno dopo giorno alle tante tegole che vengono dal passato e influiscono inevitabilmente sulle casse dell’Ente, come avvenuto di recente». Il riferimento è al debito di oltre un milione di euro che il Comune è chiamato a far fronte in favore della Rcm Costruzioni dopo la decisione della Corte di Appello di Roma che ha dato ragione all’impresa costruttrice confermando di fatto il lodo arbitrale di un contenzioso risalente al 2012. E proprio su questo punto, sono in corso una serie di trattative tra gli uffici competenti del Comune metelliano e l’impresa costruttrice per cercare di trovare un accordo per una dilazione del pagamento. Per provare ad aumentare gli introiti con l’obiettivo di fare cassa, invece, l’amministrazione Servalli sembra puntare molto sulle alienazioni, cioè la vendita del patrimonio immobiliare che per l’ente non sono convenienti poiché rappresentata soltanto un costo per gli oneri di manutenzione a fronte degli esigui o del tutto assenti ricavi. Tra questi ci sono mini-alloggi, prefabbricati pesanti, appartamenti, uffici e depositi.
IL CONSIGLIO
Dopo l’approvazione in giunta, venerdì prossimo, 19 aprile, il bilancio di previsione per l’anno 2019 sarà portato in consiglio comunale, insieme ad altre delibere propedeutiche all’approvazione del documento contabile. Infatti, in aula dovrà essere approvato il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, il programma triennale delle opere pubbliche, il programma triennale degli acquisti e dei servizi, la determinazione delle quantità e qualità delle aree e dei fabbricati da destinare alla residenza e alle attività produttive terziarie che nel 2019 potranno essere cedute in proprietà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.