Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de Tirreni , niente bus nelle frazioni nei giorni festivi

È arrivata come un fulmine a ciel sereno, almeno per i cittadini cavesi, la nota diramata nel pomeriggio di mercoledì dalla direzione di Bus Italia, l’azienda che si occupa del trasporto su gomma in provincia di Salerno, con la quale ha comunicato la sospensione, a partire dal prossimo primo maggio di tutti i servizi festivi delle linee urbane di Cava de’ Tirreni e di una serie di corse feriali che riguardano le linee 65, 66 e 67. Nello specifico, lo stop riguarderebbe tutte le linee urbane nei giorni festivi, e le corse feriali aggiuntive che raggiungono alcune località più periferiche della valle metelliana. In particolare le corse delle 20.50 e delle 21.50 sulla tratta CavaPassianoSan Martino, delle 20.35 della PassianoCava e quelle delle 21.20 e 22.20 sulla tratta San MartinoCava (tutte riferite alla linea 65). La mannaia dei tagli potrebbe abbattersi anche sulle corse della linea 66 ed in modo particolare sulle corse delle 17.50, 19.00, 20.10 e 21,20 (tratta Sant’Anna via Ferrara Cava), delle 21.50 (Cava Pregiato Piscirioli), delle 21.08 (Pisciricoli via Ferrara Cava) e delle 17.20,18.30, 19.40 e 20,50 (Cava Pregiato Petrellosa Sant’Anna). Tagli anche ai servizi aggiuntivi che riguardano la linea 67 con la sospensione delle corse delle 19.30, 20.40 e 21.50 (Cava Santa Lucia Sant’Anna), delle 21.05 (Sant’Anna Santa Lucia Cava), delle 20 (Sant’Anna Breccelle Santa Lucia Sant’Anna) e delle 22.15 (Sant’Anna via Ferrara Cava). Inoltre, Bus Italia ha fatto sapere che le linee 61 (Cava Badia) e 65 (Cava – Passiano), sempre a partire dal primo maggio, non effettueranno più il prolungamento per Viale Crispi. Preoccupazione è stata espressa anche dal consigliere comunale Vincenzo Lamberti, il quale ha sottolineato come una disposizione del genere comporterebbe disagi enormi per diverse centinaia di cittadini che, ogni giorno, usufruiscono del servizio di trasporto pubblico. Da Palazzo di Città, ed in particolar modo l’assessore con delega ai trasporti, Antonella Garofalo, ha fatto sapere che l’amministrazione comunale si è prontamente attivata per risolvere tale problematica scongiurando i disagi e garantendo una continuità di servizio.
I SERVIZI
A quanto pare, a far scattare la decisione di Bus Italia, peraltro già comunicata all’amministrazione comunale lo scorso 8 febbraio, sarebbe il ritardo accumulato dall’Ente metelliano nel pagamento del corrispettivo per i servizi aggiuntivi. La situazione dovrebbe rientrare nelle prossime ore in quanto, con l’approvazione del bilancio di previsione per l’anno 2019, si potrà procedere in maniera più celere con il pagamento dei mandato Valentino Di Domenico

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.