Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de’ Tirreni, Isabella le cure costano 135 mila sterline La bimba è affetta da Dipg, un tumore raro che provoca l’incapacità progressiva di muoversi e parlare

Più informazioni su

CAVA DE’ TIRRENI – A un anno dall’appello social, continua con determinazione la lotta contro il cancro che ha colpito la piccola Isabella, la bambina di origini cavesi che a febbraio del 2018 è stata destinataria di una raccolta fondi e di varie iniziative di solidarietà, partite proprio da Cava de’ Tirreni, per sostenere la famiglia nelle costose spese mediche per i trattamenti sperimentali a cui la bambina deve sottoporsi. La piccola è affetta da Dipg, un tumore raro e non operabile, che lentamente la sta privando delle funzioni corporee primarie e vitali e che – se non combattuto – porta all’incapacità di muoversi, parlare, comunicare fino alla morte. Al momento la situazione per Isabella pare si stia stabilizzata dopo che ad aprile dello scorso anno la bambina era stata sottoposta all’ennesimo intervento chirurgico per rallentare la crescita del tumore, con l’inserimento a livello cerebrale di sondini per l’incanalamento dei medicinali chemioterapici direttamente sull’area del cervello interessata dalla massa tumorale.

«A giugno 2017 – raccontavano i genitori di Isabella nel filmato – alla nostra bambina è stato diagnosticato un tumore terminale al cervello. Dopo sei settimane di radioterapia e chemioterapia iniziate a luglio, le sue condizioni sono migliorate ma purtroppo il tumore ha ripreso ad espandersi. In poco tempo Isabella non riuscirà più a parlare, a camminare, a mangiare e forse nemmeno a respirare. Non ci sono cure per questo tipo di tumore e non può essere rimosso chirurgicamente, la nostra ultima speranza è quella di provare una cura sperimentale all’estero. Ci appelliamo a voi per aiutarci a raccogliere i fondi per poterla curare e mantenere in vita». Solo in città, tramite l’impegno della parrocchia di Sant’Aracangelo, sono stati raccolti circa 11mila euro, ai quali si aggiungono i 3mila euro dalla Cavese Calcio. In totale, comunque, serviranno circa 135 mila sterline e – al netto di quanto raccolto a Cava de’ Tirreni – sul web la raccolta fondi ha superato le 42 mila sterline. L’augurio di tutti è che la rete di solidarietà si ampli sempre di più così da raggiungere a breve il traguardo delle 135 mila sterline.

Giuseppe Ferrara LA CITTA DI SALERNO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.