Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Castellammare . Per la vicenda Terme, arriva Di Maio il 20 giugno

Più informazioni su

Castellammare di Stabia. La questione Terme che tiene banco da ormai diversi giorni e crea tensioni nei diversi partiti si arricchisce di una nuova importante pagina.
Il vicepresidente della camera Luigi Di Maio, dopo aver accolto l’invito del gruppo locale ad appoggiare la “causa” di quasi 200 lavoratori termali, verrà a Castellammare il 20 giugno prossimo proprio per ufficializzare l’impegno del M5S di conservare per gli stabiesi innanzitutto e per i lavoratori poi, che da anni non percepiscono stipendio, la proprietà dello stabilimento Terme.
L’intenzione di Di Maio e del suo staff tecnico di garantire un suo contributo nella vicenda è stata palese già a maggio quando una piccola delegazione di lavoratori termali e attivisti stabiesi si recò negli uffici della Vicepresidenza della Camera dei Deputati per discutere sulle strategie più favorevoli agli interessi dei cittadini stabiesi, dei termali e le loro famiglie.
La scelta del gruppo locale del M5S di favorire una cooperativa di lavoratori che rilevino la gestione e la pianificazione a lungo termine di quello che sarà il destino di questo cuore verde nella nostra città, vuole dimostrare che l’attaccamento alle Terme va ben al di la del posto di lavoro ma si tratta come per ogni cittadino di Castellammare una vera “bandiera” da difendere ad ogni costo.
Di Maio si recherà quindi, in visita allo stabilimento delle Terme in mattinata e successivamente, alle 11.30 circa, incontrerà i cittadini e i giornalisti per una breve conferenza stampa nei locali interni della Ferrovia dello Stato.
Le sorti del complesso termale del Solaro sono nelle mani del giudice fallimentare di Torre Annunziata che dovrà esprimere parere favorevole su una delle due proposte che si trovano sulla sua scrivania, al fine di salvaguardare, secondo le nostre speranze, un polo di attrazione turistica e di garanzia occupazionale, per far ripartire la città. Domenico Lusciano

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.