Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Agerola, scontro sul parcheggio a Pianillo: continuano le polemiche su Piazza Unità d’Italia

Agerola. Le polemiche sul parcheggio della nuova piazza a Pianillo, giungono oltre lo scontro avvenuto in consiglio comunale la scorsa settimana. Maggioranza e opposizione continuano ad oltranza la querelle su questo progetto, scrivono i colleghi di Metropolis. La realizzazione del parcheggio rischia di essere una “speculazione economica e edilizia a vantaggio di un privato che realizzerà l’opera”, secondo il consigliere Matteo Florio, ma il sindaco Luca Mascolo ha replicato al capogruppo di minoranza che “il privato che costruirà i box auto concederà alla comunità una nuova piazza, utilizzabile da residenti e turisti, facendo rinascere l’intera frazione di Pianillo”.

La maggioranza con il gruppo Nuovamente Agerola, infatti sostiene che la realizzazione di queste opere della Piazza Unità d’Italia, non solo darà uno spazio aperto per le famiglie e i turisti, ma risolverà il problema dei parcheggi dando alle famiglie che abitano in via Roma e l’area circostante, un box auto per la propria abitazione: l’area oggetto di intervento è attualmente di proprietà privata, che ha proposto e richiesto la realizzazione di box auto, per questo motivo sono 28 posti auto in cantiere. L’affare della vendita dei box a 1500 euro al metro quadro, ha acceso nel paese dei Monti Lattari il dibattito politico.

“La nuova piazza — afferma sindaco Mascolo — si materializzerà grazie a questa opportunità. Nascerà a confine e a dislivello dell’attuale piazza Unità d’Italia che, di fatto, oggi è soltanto un marciapiede ai lati di una strada. Il Comune di Agerola riceverà a titolo gratuito il diritto di superficie della copertura del fabbricato con la creazione di una piazza di circa 400 metri quadrati, arricchita di tutti gli arredi urbani quali pavimentazione, balaustra in vetro, impianto di illuminazione e fontana dinamica decorativa”.

Ma il gruppo Per Agerola solleva aspre critiche al progetto, per Matteo Florio attraverso una dichiarazione d’interesse si avvallerebbe l’intento di favorire solamente privati: la costruzione e la rivendita di box auto non ha alcuna ricaduta sulla cittadinanza. Florio accusa la maggioranza di far l’opera di Pianillo di essere propagandata come pubblica utilità, “per un progetto che di pubblico è sembrato avere ben poco”. La minoranza ha avanzato inoltre dubbi sull’approvazione in tempi record “a fronte delle numerose richieste ancora inevase presentate dalla maggior parte dei cittadini”. La vicenda divide in due i cittadini della Svizzera dei Monti Lattari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.