Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense, tassa sui rifiuti: importanti agevolazioni per il 2019. Tagli fino all’80%

Il Comune di Vico Equense sarebbe pronto a ufficializzare un piano di agevolazioni per quanto riguarda la tassa sui rifiuti per l’anno 2019. A rivelarlo sono i colleghi di Metropolis. Una notizia eccezionale che dimostrerebbe ancora una volta la volontà dell’amministrazione di Vico di fronteggiare il problema, come già capitato negli scorsi anni. Per la precisione (precisiamo che il progetto ancora deve essere approvato in consiglio comunale), si parla di tagli per quanto riguarda la TARI fino all’80%.

A trarre maggiore beneficio saranno i Bed&Breakfast, i lidi balneari, il Faito e le famiglie disagiate. Per i primi, i B&B, si parla di tagli fino al 30% della parte fissa e variabile; per i lidi balneari si parla del taglio di due terzi della tariffa, sia fissa che variabile, senza opzione di cumulo con la stagionalità; 30% di taglio anche per gli iscritti all’anagrafe degli italiani all’estero; 40% di taglio per le utenze poste tra 700 e 800 metri dal più vicino punto di conferimento, 50% di taglio per le utenze poste oltre gli 800 metri; 80% di taglio per le utenze non servite sul tratto di Statale Amalfitana; taglio del 20% per le utenze non domestiche che smaltiscono rifiuti speciali. Si parla di uno sconto del 50% per quanto riguarda le attività economico del Monte Faito. 30% di sconto per ristoranti, pizzerie e pub sulla parte eccedente i 100 metri quadrati di superficie.

Istituito nuovamente il fondo di solidarietà a sostegno dei nuclei familiari residenti, che si trovano in grave disagio socio-economico. Il fondo avrà una capienza di 25mila euro che verranno utilizzati tutti per sopperire alla tassa sui rifiuti urbani per quelle famiglie che non possono permettersi una vita agiata e sulle quali la tassazione statale pesa non poco.

Intanto, si è tenuto in questi giorni un incontro a Massa Lubrense per parlare della questione relativa alla gestione dei rifiuti in Penisola Sorrentina. Al summit erano presenti i comuni di Meta, Sorrento, Massa Lubrense, Sant’Agnello e Vico Equense, oltre che il consigliere dell’ATO 3 Sonia Bernardo, mentre era assente quello di Piano di Sorrento. Si è discusso della normativa regionale che conferisce agli ATO il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti; in tal senso si sta cercando di trovare un accordo per una soluzione di sub-ambito della Penisola Sorrentina, che includerebbe nel discorso anche le isole di Capri ed Ischia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.