Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Torna il cinema a Positano . Con “Baby Boss” in Piazza dei Racconti i film per i ragazzi a Carnevale

Torna il cinema a Positano . Il Grande Schermo mancava da quarant’anni nella perla della Costiera amalfitana, da Positano e Praiano per vedersi un film bisogna andare a Sorrento o, solo da qualche anno, all’auditorium Oscar Niemeyer a Ravello . Grazie alla tensostruttura alla Piazza dei Racconti, che è diventato uno spazio che ha molte potenzialità , l’amministrazione De Lucia ha regalato tre appuntamenti da non perdere. Una rassegna cinematografica  di Carnevale per stare insieme a Piazza dei Racconti.

Tutto è cominciato il 1 Marzo in Piazza dei Racconti con  il primo film della Rassegna “Coco” un film Disney, parla della storia di Miguel, un giovanissimo aspirante musicista che intraprende un viaggio verso la terra dei propri antenati per scoprire i misteri nascosti dietro i racconti e le tradizioni della famiglia. Coco è un film d’animazione del 2017 diretto da Lee Unkrich e Adrian Molina, distribuito dalla Walt Disney Pictures e prodotto e creato dalla Pixar Animation Studios, vincitore nel 2018 di due premi Oscar come miglior film d’animazione e come miglior canzone per Remember Me, scritta da Robert Lopez e Kristen Anderson-Lopez. Un film davvero bello ed emozionante che piacerà anche ai grandi…

Questa sera, invece, appuntamento alle 18 con “Baby Boss”, un film d’animazione del 2017 diretto da Tom McGrath, tratto dall’omonimo romanzo del 2010 di Marla Frazee:

La vita di Tim, un ragazzino di 7 anni, è perfetta più che mai, grazie alla sua fantasia e alla totale attenzione dei suoi genitori che giocano sempre insieme a lui, ma tutto cambia quando un giorno da un taxi arriva il nuovo fratellino di Tim, che gli ruba progressivamente tutte le attenzioni dei genitori. Tim però si accorge che il neonato è strano e decide di spiarlo, scoprendo così che è molto intelligente, che sa parlare e che è un boss di un’agenzia che si occupa di smistare i bambini con una missione da compiere. Dopo che Tim è stato messo in punizione perché i genitori pensano che voglia fare del male al neonato, il boss raggiunge il bambino e i due concordano di far finta di andare d’accordo, in modo che Tim possa venir liberato e possa quindi aiutare il piccolo a svolgere la sua missione.

Il boss proviene da una macchina universale dell’azienda Baby Corp, il luogo dove tutti i bambini vengono controllati e in base ad un test viene deciso se spedirli ad una famiglia o in “direzione”. Il boss spiega che da tempo gli animali domestici, e soprattutto i cani, stanno sostituendo i neonati e il suo compito è scoprire il nuovo prodotto dell’azienda “Puppy Co.”, un’azienda che alleva animali, dove lavorano anche i genitori di Tim. In caso di riuscita il bambino potrà lasciare la famiglia di Tim e prendere un posto d’onore nella sua azienda, ottenendo una promozione, mentre nel caso in cui fallisse verrebbe licenziato e privato del tipo di latte, dato a tutti i bambini in direzione, che lo rende eternamente neonato pur avendo una mente adulta.

I due arrivano con i genitori alla sede della Puppy Co. e si infiltrano nella zona segreta, trovando il fascicolo del nuovo prodotto, ma scoprendo poi che si trattava di un’imboscata. Vengono catturati dal mentore del piccolo boss, Francis, che era un neonato della direzione, al vertice dell’agenzia, ma che un giorno divenne intollerante al lattosio (non potendo più bere la superformula), venendo quindi licenziato, reso normale e spedito ad una famiglia. Egli vuole vendicarsi dell’azienda mettendo sul mercato il “semprecucciolo”, un cane che rimane cucciolo a vita e che sostituirà i neonati per sempre.

Il resto della storia ed il finale lo scoprirete solo stasera a Piazza dei Racconti…

Infine. La rassegna si concluderà sabato 9 marzo “Pirati dei Caraibi, la vendetta di Salazar” alle ore 18.00!
Vi aspettiamo!

eventi