Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

SINDACATI DEL TRASPORTO SITA UNITI PER LO SCIOPERO CONTRO IL TRAFFICO IN COSTA D’AMALFI

Tutti i sindacati uniti per lo sciopero contro il traffico in Costa d’ Amalfi .  I sindacati FIT-Cisl, Filt Cgil e Uilt, hanno attivato le “procedure di raffreddamento” al Prefetto di Salerno, alla Regione Campania  e il 25 marzo per chiedere  un incontro urgente  “Da anni si vedono spuntare autorizzazioni, spesse volte a varie ditte di trasporto per viaggiare sulla S.S.163 con addirittura la possibilità di fermate lungo il tragitto per la discesa e la risalita dei passeggeri, quasi a sostituirsi al trasporto pubblico con tutte le relative conseguenze”, sono i cosidetti TPL “fantasma” come li chiama il sindaco di Positano Michele De Lucia che imperversano in Costiera amalfitana “trasporto pubblico locale” che in realtà serve a derogare i limiti imposti dalle ordinanze tipo il senso unico . Gli autisti della Sita sono  “oltre i limiti della sopportazione”,  “ingegnarsi per evitare il blocco dei mezzi” inoltre si sottolinea come le  “varie soluzioni individuali dei Comuni” rischiano di “far bloccare il trasporto pubblico locale, con conseguenze drammatiche sulla vita dei cittadini e dei turisti”. Intanto quasi novemila firme raccolte dalle associazioni e nonostante le dichiarazioni d’intenti i sindaci della Costiera amalfitana ancora non hanno fatto un documento netto pubblico , salvo la posizione del sindaco di Amalfi, per la ZTL, e di Positano, ma anche Ravello, neanche la lettera accorata di una mamma che ha visto un figlio schiacciato da un bus turistico smuove le istituzioni,  la Costiera non si esprime con forza di fronte all’evidenza di un disastro annunciato.

Lettera dei sindacati SITA

Foto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe 1

    la Costiera non si esprime con forza di fronte all’evidenza di un disastro annunciato……..le ultime parole famose.
    Sarei curioso di sapere se qualcuno dei tredici Comuni della Costiera abbia deliberato in consiglio comunale qualche provvedimento in merito al problema di cui sopra…..