Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento, indagine sui garage traversa Bagnulo: “I testimoni furono minacciati”

Ha parlato davanti ai giudici del Tribunale di Torre Annunziata Oreste Pallotta, professore associato dell’Università Federico II di Napoli, testimone chiave dell’inchiesta che ruota attorno alla costruzione di alcuni garage in traversa Bagnulo a Piano di Sorrento. Questo quanto dichiarato in sintesi da Pallotta, come rivelano i colleghi di Metropolis: “I lavori continuavano. Nonostante le plurime segnalazioni al comando dei vigili urbani e una richiesta d’incontro fatta al sindaco. Il clima intorno alla ristrutturazione del palazzo non mi era chiaro. Fui minacciato. Qualcuno mandò a dirmi che la camorra di Castellammare “non teneva le pistole tanto per tenerle”. Non avrebbero avuto paura di usarle anche contro avvocati e magistrati”.

Nei guai sono finiti per la vicenda (risalente al 2009) Francesco De Iulio e Andrea Cannavacciuolo: questi sono accusati di violenza privata con aggravante del metodo mafioso. La DDA di Napoli, inoltre, sostiene che i due provarono a costringere anche il magistrato Ernesto Pallotta, che abitava in zona, a “desistere dall’accesso agli atti presso gli uffici comunali di Piano di Sorrento per conoscere il contenuto e le prescrizioni del provvedimento autorizzatorio in relazione all’esecuzione dei lavori”.

Diversi testimoni erano rimasti sorpresi dal via vai di mezzi da lavoro in strada. Fu così che il magistrato Ernesto Pallotta decise di richiedere accesso agli atti amministrativi relativi ai lavori: fu proprio dopo questa richiesta che, secondo l’accusa, i due imputati portarono avanti le minacce. E così scattò la denuncia del professor Pallotta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Arturo

    Grande magistrato. Questi sono uomini con le PALLE. Grazie di esistere.