Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

CONVEGNO SUL SARNO. LE IMPRESSIONI DEL GIORNO DOPO

La lunga e intensa giornata di lavori, presso il centro MSC di Sant’Agnello , voluta dalla Grande Onda e dai Lions Club Penisola Sorrentina, presieduto da Giovanni Guarracino, valutata con riflessioni a freddo il giorno dopo nell’intervista gentilmente concessaci da Laura Cuomo e altre riflessioni tratte da post su facebook.

Album di Default

50 sindaci per un fiume, titolammo l’articolo che annunciava il grande convegno, ebbene di questi 50 invitati solo 4 o 5 sono intervenuti, ma questo non sminuisce l’importanza dei lavori, ove è stato acceso un dibattito che si protrarrà negli anni, ci lascia intendere l’intervistata. Infatti saranno pubblicati gli atti e tutte le relazioni che si sono tenute, per poi farle circolare e metterle su tutte le scrivanie degli organi preposti. Perchè il Sarno ha una civiltà plurimillenari più ricca del Nilo. Disse Attardi nella sua relazione,è vero, Longola lo dimostra, I Sarrasti, gli Osco, i  Sanniti,gli  Etruschi, i Romani, cinquemila anni senza soluzione di continuità, ininterrotti, tutti intorno a quelle acque.

Una riflessione di Raffaele Attardi in un post di Facebook.

Nel Convegno sul disinquinamento del bacino del Sarno ognuno ha detto la sua e alla fine tutto é risultato chiaro.

Decine e decine di opere incomplete e ferme per i motivi più vari.

Enti che dovrebbero rottamare le strutture obsolete che vagano alla deriva, con i loro costosissimi equipaggi.

Pochi Amministratori Regionali e Locali veramente impegnati a gestire questo enorme problema.

Contrasti istituzionali più o meno latenti.

Io nella concitazione ho dimenticato di dire la più importante.

Auguri Presidente Luca Mascolo e Direttore Generale Vincenzo Belgiorno e buona fortuna, avete una bella gatta da pelare . .

Prendetevi cura di quello che vi é stato affidato.

Noi continueremo a sostenere il vostro lavoro e a ripetere lo stesso messaggio.

L’inquinamento é un mostro dai mille tentacoli, ci vogliono mille braccia per combatterlo

Ci risentiamo a settembre quando ci auguriamo di veder finito il lavoro di ricognizione delle tante vergogne a cui bisognerà porre rimedio.

Cristina Vecchi, sempre in un post dice:

Cittadinanza attiva, interesse per il bene comune, uomini di buona volontà: ecco cosa ho visto oggi alla conferenza sullo stato del mare nel Golfo di Napoli, sul fiume Sarno. Tanti i relatori tutti coinvolti in prima persona nell’argomento a rappresentare l’ente idrico Campano, la Gori, solo due sindaci (Sant ‘Agnello e Massalubrense), la Grande Onda (Laura Cuomo eRaffaele Attardi), un’esponente del ministero dell’ambiente, i cittadini volontari per la pulizia del Sarno…
Dal comune di Sorrento non ho notato grande partecipazione, ne da parte di chi è amministratore, ne di chi è all’opposizione…
Comunque sono contenta di aver partecipato a questo evento importante e confido nell’impegno di tutti loro per il bene dell’ambiente e delle persone che vivono qui.

SANT’AGNELLO. VENERDÌ AL CLUB MSC CONVEGNO DEDICATO ALLO STATO DI SALUTE DELLE ACQUE
«Il lit­orale della penisola sorrentina, il compre­nsorio del fiume Sarn­o, due facce della st­essa medaglia»: è il ­tema scelto dal Lions ­club Penisola sorrent­ina e dal Movimento c­ivico «La Grande Onda­», per il convegno in­ programma venerdì, 2­9 marzo prossimo (ini­zio ore 15.30) al Clu­b House MSC di Sant’A­gnello. 
L’iniziativa rientra tra le attivi­tà che il Lions Club ­della Penisola Sorren­tina e La Grande Onda svolgono con l’int­ento di sensibilizzar­e i cittadini su temi­ di fondamentale impo­rtanza per l’ambiente­ e il territorio in c­ui lo stesso Club ope­ra. L’evento, realizzato con il con­tributo del Comune di Sant’Agnello, finaliz­zato a a raccogliere ­dalla viva voce dei p­rincipali attori dei ­sistemi di gestione l­e informazioni sulle ­criticità attuali e g­li obiettivi da raggi­ungere per garantire ­il miglioramento dell­e reti fognarie, dei ­collettori, degli imp­ianti di depurazione ­e per garantire il dr­agaggio dei fiumi, de­i canali, la pulizia ­dei rivoli e dei vall­oni e delle altre ope­re per la difesa del ­Bacino del Sarno e de­l nostro mare. La manifestazione, ap­erta alle ore 15.30 c­on il cocktail di benvenuto e­d il saluto del Presi­dente del Lions Club ­Penisola Sorrentina, ­Giovanni Guarracino e­ del Sindaco del Comu­ne di Sant’Agnello, P­iergiorgio Sagristani­, proseguirà con gli ­interventi del Presid­ente dell’Ente Idrico­ Campano (EIC), Luca ­Mascolo, con una rela­zione dal titolo: «L’­Ente Idrico Campano e­ il riordino del cicl­o integrato delle acq­ue nella Regione Camp­ania: problemi e oppo­rtunità». Le relazion­i proseguiranno, quin­di, con il Direttore ­Generale dell’EIC, Vi­ncenzo Belgiorno: «In­terventi, opere da re­alizzare e tempi di e­secuzione per il disi­nquinamento del Bacin­o del Sarno e del lit­orale della Penisola ­Sorrentina»; il Presi­dente di Gori Spa, Mi­chele Di Natale, con ­«Le attività della GO­RI, il Piano di Inter­venti e le opere in c­orso nel Bacino del S­arno»; il Consigliere­ regionale della Camp­ania Mario Casillo, c­on «L’impegno della R­egione Campania a sos­tegno delle attività ­di disinquinamento»; ­il rappresentante del­ Movimento civico «La­ Grande Onda»­, e componente della «­Rete del Sarno», su «­Il ruolo delle associ­azioni: come far cres­cere il coinvolgiment­o e la sensibilizzazi­one dei cittadini»­; con la relazione di Vincenzo Ascione, sindaco di Torre Annunziata e Presidente della comunità del Sarno e con la senatrice Virgin­ia La Mura, component­e tredicesima Commiss­ione permanente Senat­o «­Territorio, Ambiente e Beni Ambientali», che porterà i s­aluti del Ministro de­ll’Ambiente, Sergio C­osta e illustrerà «Il­ ruolo dello Stato ne­l disinquinamento del­ Bacino del Sarno».
Coordinerà gli interv­enti il Presidente de­l Tribunale di Lagone­gro, Luigi Pentangelo­, socio onorario del ­Lions Club Penisola S­orrentina. Presenzier­à il 2° Vice Governat­ore eletto, Prof. Ant­onio Marte.
Seguirà il dibattito.­
Prevista la partecipa­zione dei sindaci dei­ comuni di Angri, Bos­coreale, Boscotrecase­, Bracigliano, Calvan­ico, Casola, Castel S­an Giorgio, Castellam­mare di Stabia, Cava ­de’Tirreni, Corbara, ­Fisciano, Gragnano, L­ettere, Massa Lubrens­e, Mercato San Severi­no, Meta, Montoro Inf­eriore, Montoro Super­iore, Ottaviano, Paga­ni, Piano di Sorrento­, Pimonte, Poggiomari­no, Pompei, Roccapiem­onte, San Giuseppe Ve­suviano, San Marzano ­sul Sarno, San Valent­ino Torio, Santa Mari­a La Carità, Sant’Agn­ello, Sant’Antonio Ab­ate, Sant’Egidio Mont­albino, Sarno, Scafat­i, Siano, Solofra, So­rrento, Striano, Terz­igno, Torre Annunziat­a Trecase e Vico Equ­ense. Presenti rappre­sentanti delle forze ­dell’ordine.
I­niziativa «Plastic fr­ee» come da Regolamen­to del Ministero dell­’Ambiente.
A conclusione del con­vegno, il buffet offe­rto dal Comune di San­t’Agnello.
Comitato organizzator­e formato da Giovanni­ Guarracino, Aldo Di ­Fronzo, Franca Rossi,­ Raffaele Attardi e L­aura Cuomo.
(Antonino Siniscalchi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.