Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Agerola fra i comuni montani primo in Campania per crescita turistica, ben 138 mila. Non solo Sentiero degli Dei

Agerola , la Svizzera della Campania che si affaccia sulla Costiera amalfitana, con la quale è legata atavicamente, per storia e cultura, ma anche dai sentieri, le autostrade dell’ Ottocento, che la collegano con Amalfi, Praiano e Positano, le tre gemme della Divina.  Una crescita continua questa per Agerola cuore del Parco dei Monti Lattari, facilmente collegata con l’autostrada Napoli – Salerno da Castellammare di Stabia, fuori dal caos della S.S. 163 Amalfitana , e vicina alle maggiori località turistiche da Pompei a Ravello.

I dati ufficiali delle presenze nella città sono stati divulgati durante l’incontro organizzato dal Comune e dalla Pro – loco con operatori turistici del territorio che si è svolto nel centro polifunzionale Monsignor Andrea Gallo della frazione Campora.

Nel 2018 si sono registrate ad Agerola ben 135 mila presenze, più di 40 mila in più rispetto il 2017. «Un appuntamento che ha visto una massiccia partecipazione di operatori turistici – afferma Tommaso Naclerio, assessore al turismo dell’amministrazione guidata da Luca Mascolo – che nella crescita del settore vedono non solo un’opportunità economica e di occupazione lavorativa, ma anche un’occasione per mantenere gli standard di servizi adeguati alle potenzialità e alla vocazione di Agerola».

Durante la riunione si è anche discusso in merito alla tassa di soggiorno: i proventi della gabella serviranno per la manutenzione dei sentieri e per il potenziamento della nuova frontiera dello sport outdoor sui sentieri, ovvero il climbing, l’arrampicata sportiva all’aria aperta.

L’ obiettivo di quest’anno, specificano dal Comune, è allestire 30 vie di arrampicata in località Ciglio Alto, a metà tra l’inizio del Sentiero degli Dei e Colle Serra. Saranno previste inoltre il potenziamento del servizio mobilità interno Agerola e del servizio navetta verso il mare in periodo di alta stagione, al fine di superare gli annosi disagi legati alla mobilità dei turisti da Agerola verso Amalfi.

Spazio poi anche al festival Agerola sui sentieri degli Dei che è diventato sempre più vettore di promozione turistica e veicolo teso a potenziare il brand Agerola, con i suoi 40 giorni di eventi e un’offerta artistica e culturale che assume anno dopo anno sempre più valenza regionale e nazionale. Nell’ambito del Festival 2019 sarà prevista anche una nuova sezione ispirata al cinema.

Quindi non solo Sentiero degli Dei, che è stato il motore principale, il turismo si sta diversificando e qualificando a questo va aggiunto il Centro Sportivo con Piscina , la prossima università del Gusto e altro per considerarla una delle realtà più virtuose del Sud Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.