Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, continua la lotta all’abusivismo edilizio: scattano cinque denunce

Continua imperterrita la lotta del Comune di Sorrento nei confronti dell’abusivismo edilizio. E’ notizia fresca, riportata dal quotidiano Metropolis, della denuncia alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata di ben cinque persone in stato di libertà per lavori effettuati senza le regolari autorizzazioni.

Nella fattispecie, si parla del deferimento alla Procura di Torre Annunziata di una donna di via Sant’Agnelo: sarebbe colpevole della realizzazione di un tratto carrabile di quasi venti metri di lunghezza per collegare due terrazzamenti contigui. Altre due denunce sono scattate per due persone di via Rubinacci per la realizzazione di un muro di calcestruzzo di circa dieci metri di lunghezza, il tutto senza le autorizzazioni necessarie. Infine, gli altri due denunciati, risultano essere due anziani del posto, segnalati in seguito alla realizzazione di lavori in un’abitazione di via Santa Maria del Toro: si parla di un viale carrabile di trenta metri di lunghezza e 2,5 di larghezza (75 mq di superficie), oltre che un deposito per attrezzi non in regola e un manufatto edilizio costituito da blocchi di lapilcemento con tettoria.

Numerosi sono stati gli interventi del Comune di Sorrento negli ultimi mesi volti al contrasto di tale fenomeno e tanti sono stati i denunciati alla Procura per reati legati all’abusivismo edilizio.

Ricordiamo, inoltre, che il Comune di Sorrento ha reso noto che è indetta un procedura selettiva per l’individuazione di un figura professionale in possesso di comprovata esperienza e specifica professionalità nell’Area Tecnica finalizzata al conferimento di un incarico di Dirigente del IV Dipartimento con contratto a tempo pieno e determinato. Il IV Dipartimento, ricordiamo, comprende Ufficio Attività produttive; Ufficio Abusivismo; Ufficio Edilizia Privata, Ufficio Condono, Ufficio Anti Abusivismo. Difatti, la figura deve essere ricercata a causa del trasferimento ad altro settore dell’attuale dirigente Antonino Giammarino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.