Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. Al via le letture tassiane della Gerusalemme Liberata al Museo Correale foto

Articolo aggiornato dagli inviati di Positanonews con foto e video

un coinvolgimento totale dei cinque sensi ha reso la serata a dir poco emozionante. Con gli occhi abbiamo visto dopo la visita alla sala del Tasso ,la maschera funeraria, i documenti manoscritti originali, la proiezione di immagini delle illustrazioni delle varie edizioni della Gerusalemme, gli abiti rinascimentali forniti dall’Istitito Grandi, indossati da Nikita e dalla sua cortigiana, Sisa in abiti rinascimentali. Con le orecchie abbiamo ascoltati l’affabulatore Palumbo, e le letture anche in lingua napoletana da Ambrogio Coppola, sentito le musiche dedicate alla Gerusalemme da Vivaldi. Con il tatto abbiamo accarezzato le sete di san leucio e i velluti dei vestiti.

Da oggi, 22 febbraio, le letture tassiane della Gerusalemme Liberata si svolgeranno al Museo Correale. Troveranno infatti casa nella Sala degli Specchi i prossimi appuntamenti della rassegna, partita a inizio gennaio e tenuta fino ad ora al Comune di Sorrento, organizzata dal Rotary Club di Sorrento, l’associazione Studi Storici Sorrentini, l’associazione Le Amiche del Museo Correale di Terranova, l’Unitre Penisola Sorrentina e l’International Inner Wheel di Sorrento, in collaborazione con il Comune sorrentino.

Sarà il Canto IV a dare il via alla lettura di oggi alle ore 17:00 con il commento del prof. Domenico Palumbo e lettura della sig.ra Sissa Iaccarino. Si continuerà poi di domenica alle ore 11:00 nelle date 17 e 31 marzo e, successivamente, 7 e 28 aprile 2019.

«Il fatto che il Museo Correale sia stato scelto come sede per le letture della Gerusalemme Liberata – commenta il Presidente Gaetano Mauro – non fa che riconfermare, con estremo piacere dell’intero Cda, il ruolo da protagonista che sta sempre più assumendo in campo culturale. “I Dialoghi del Correale” ideati lo scorso autunno e che hanno coinvolto Giancarlo Magalli, Oreste Lo Pomo, Rosanna Romano e Paride Leporace, continuano sotto altra veste con la riscoperta del Tasso attraverso la voce di studiosi e appassionati».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.