Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Juve Stabia: Capitan Mastalli mette in guardia contro il Monopoli: “squadra fastidiosa, vogliamo i tre punti”

La Juve Stabia ipoteca la promozione in serie B. Il pari di Catanzaro è fondamentale alle Vespe di Mister Caserta per fare il salto di categoria. L’esclusione del Matera fuori dal campionato, sono tre punti d’oro per l’incontro programmato alla penultima giornata. “E qualcosa di incredibile quello che stiamo facendo – ha detto capitano, Alessandro Mastalli a Il Mattino-. Un campionato così sarà difficile da ripetere. Anche col Catanzaro abbiamo disputato la nostra gara, rischiando di vincerla. Era importante non perdere, contro una squadra costretta a un solo risultato, e tra le più forti del campionato. Dovevamo aspettare e provare a far male. Ci siamo riusciti in parte, va bene così”.

Branduani continua ad essere il portiere meno battuto d’Europa, con il rigore parato nell’ultima partita: “Paolo è davvero fenomenale, i complimenti vanno a lui, alla difesa, ma anche a tutta la squadra per le prestazioni che si
susseguono, per impegno e passione. Dobbiamo proseguire su questa strada, essere sempre concentrati, gara dopo gara, consapevoli che la puoi sbloccare all’inizio o, come a Rende,all’ultimo minuto. L’importante è non fermarsi mai”. Così parla il capitano più giovane del girone C di serie C, che ha gli occhi puntati anche dal Monza di Berlusconi, che lo avuto come capitano degli Allievi e della Primavera. “Cerco di dare il meglio, mi adatto a fare quello che mi chiede il mister. La vedo un po’ come Parolo, che nelle ultime settimane, a precisa domanda ha chiarito che se uno ha voglia di giocare può fare anche il portiere. L’importante è dare sempre il massimo.”

Il Menti è stato una bolgia nell’ultima partita con il Catanzaro, con un pubblico delle grandi occasioni. “Avere un
pubblico così fino alla fine ci darà solo una grossa mano. – dice Capitan Mastalli – Spero non sia solo per questa
gara, siamo partiti con molte meno persone al Menti, il merito è nostro per quello che abbiamo fatto e che faremo, speriamo che arrivino ancora tanti stabiesi per starci al fianco fino alla fine”. Domenica si torna in campo, a
Monopoli sarà tutt’altro che una passeggiata: “Incontriamo una squadra fastidiosa, all’andata ci hanno messo in difficoltà, ed ora è tutto un altro campionato. Sarà una gara tosta, come quelle disputare fino ad ora nel girone di ritorno. Abbiamo l’obbligo di cercare il successo pieno, anche per dare maggior valore al pari interno col Catanzaro. Non dobbiamo fare voli pindarici, il torneo è ancora lungo, abbiamo um buon margine, ma non possiamo pensare solo a gestirlo. Non è nel nostro Dna”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.